Tortona ha fame di vittoria e in un palazzetto di fuoco fa il bis nel derby contro Casale

Il clima delle migliori occasioni, di quelle davvero infuocate. Così come all’andata, la Bertram Tortona fa suo il derby contro Casale Monferrato e vince 70-62. Un match dai tanti volti, combattuto soprattutto dopo l’intervallo.

Tortona si conquista l’inerzia del match dalle prime battute e mostra un ottimo biglietto da visita con un avvio di 13-2 e dall’altra parte una Casale che parte sottotono soprattutto con il suo capitano Martinoni e con Pinkins. La difesa è l’arma vincente di casa, arma che le consente di toccare il +12 (34-12), ma che nel finale di secondo quarto fa qualche buco. Casale, sempre vicina per non perdere troppa distanza, riapre trova spazio dall’arco e con due triple e all’intervallo la situazione è di assoluta parità: 34-31.

Secondo tempo di fuoco, dentro e fuori dal campo, Casale fa sentire la sua voce e Italiano trova anche il pareggio (39-39), l’inerzia rimane nelle mani dei padroni di casa, ma la lotta è punto a punto e Martinoni, che si accende un po’ tardi ma lo fa, dà il vantaggio ai suoi (48-49). Ultimi dieci minuti di pura battaglia, tanti i giri in lunetta, Ndoja e Italiano vengono espulsi. Casale ha qualche occasione di rimonta, ma il canestro non sorride e Tortona tiene ben salde le distanze con cinismo in lunetta.

 

Bertram Tortona – Novipiù Casale Monferrato: 72-60 (18-10; 34-31; 48-49)

Tortona: Alibegovic 15, Cremaschi ne, Blizzard 10, Buffo ne, Ndoja 7, Ugolini ne, Lusvarghi 2, Viglianisi 2, Bertone 17, Gergati 3, Spizzichini 7, Lydeka 7. All. Ramondino.

Casale: Tinsley 7, Banchero ne, Musso 17, Valentini 6, Cesana 8, Denegri, Battistini ne, Martinoni 10, Pinkins 1, Giovana ne, Italiano 13, Lazzeri. All. Ferrari.