Torino batte Casale 70-63 e scaccia la crisi

 PMS Manital Torino VS AQUILA TrentoCasale sfiora la rimonta ma alla fine deve cedere 70-63 ad una Manital Torino che così può festeggiare la prima vittoria di Marzo dopo quattro sconfitte. I padroni di casa con questo risultato vedono ridursi al minimo le possibilità di accedere alla post season mentre la squadra di Pillastrini si risolleva e può di nuovo ambire alla conquista del terzo posto.

Al 30′ Torino sembrava avere la partita in pugno ma nell’ultimo quarto i fantasmi di una ennesima rimonta beffa sono riapparsi grazie ad uno spettacoloso Dillard (fino a quel momento fuori dalla partita) che ha riportato da solo la Junior Casale dal -14 al tiro del possibile pareggio (58-61) dallo stesso Dillard però sbagliato. Nel momento di massima difficoltà Sandri si è preso la tripla decisiva con 40 secondi da giocare, permettendo a Torino di conquistare i due punti.

 

E’ sembrata una Manital tranquilla e ben lontana da tutte le polemiche che ne hanno caratterizzato l’ultimo mese e che ha risposto al meglio grazie al contributo della panchina (24 a 9 il totale) da cui sono usciti Amoroso (11+10), Mancinelli (6) e Gergati (7), tutti in dubbio fino all’ultimo per problemi fisici.

Nel primo quarto i padroni di casa finiti sotto di 10 (15-25) per l’incapacità di fermare i tiratori di Torino che hanno ritrovato la mira al tiro (5/8 al 10′) e una rara fluidità offensiva (su dieci canestri ben nove quelli assistiti). Con un Dillard pressochè invisibile, nei quarti centrali sono stati i lunghi Cutolo e Martinoni  insieme ad un Jackson di lusso da 15 punti a far rimanere Casale a contatto, nonostante i soli otto punti segnati nel terzo parziale. Dillard dopo essere entrato in ritmo, affonda a ripetizione le mani del canestro torinese, seppur ben difeso da Wojciechowski, che ha ripagato la fiducia di Pillastrini con 12 punti e rende palpitanti gli ultimi due minuti grazie alla complicità di Torino  che perde tre palloni con Steele, Amoroso e Mancinelli. Ci pensa sandri a scacciare l’incubo: i due punti fanno bene al morale ma ancor di più alla classifica, che si stava facendo preoccupante. Per Casale le ultime tre partite saranno l’occasione per festeggiare la salvezza e programmare la prossima stagione 

Junior Casale M.to – Manital Torino 63-70 (15-25, 35-42, 43-55)

Casale: Dillard 18, Fall 7, Martinoni 7, Cutolo 10, Bruttini 4, Amato 2, Jackson 15, Casini, Di Prampero, Giovara. Coach Griccioli

Torino: Steele 13 (5 palle perse), Bowers 8, Sandri 6, Mancinelli 6, Gergati 7, Amoroso 10, Wojciechowski 12, Evangelisti 7, Baldasso, Zanotti. Coach: Pillastrini

Tiri totali: Casale 25/71; Torino (21/51)

Rimbalzi: Casale 33; Torino 34

Assist: Casale 14; Torino 17

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *