fbpx

Tonfo amaro per Imola, Verona è corsara.

Un altra sconfitta al fotofinish per l’Aget Imola fra le mure amiche, con staff tecnico e giocatori che escono fra i fischi ed il coro ” andate a lavorare”. La squadra di Fucà, sempre più sulla graticola rimane all’ultimo posto dopo essere stata avanti per 37 minuti mentre Verona ha il merito di crederci e di dominare a rimbalzo nell’ultimo periodo dove Lawal giganteggia in mezzo a Foiera e Valenti.

Partita generosa da parte degli italiani di Imola, con gli americani troppo assenti nel momento decisivo. La Tezenis abbatte il mal di trasferta grazie alla freddezza in lunetta di McConnell, lo strapotere fisico sotto canestro e la buona serata di Westbrook. Pronti via e subito canestro di Boscagin, che viene seguito da Richard McConnell, ma ben presto c’è la controrisposta di Dj Gay. Primo periodo senza strappi con Verona che cerca spesso nel pitturato Lawal. Nella seconda frazione dove Imola lotta, anticipa, recupera rimbalzi e palloni ci sono buone fiammate di Marigney, un buon impatto di capitan Masoni e tanto lavoro sporco di Chillo, che dimostra di meritare la Legadue. Verona è molto imprecisa al tiro e perde banali palloni, una brutta copia della versione casalinga, così i locali sono alla pausa lunga avanti di 6 lunghezze. Il terzo periodo inizia in maniera impeccabile per i biancorossi che allungano fino a più 13 piazzando il primo break dell’incontro grazie ai canestri di Valenti, Marigney, ed un triplone di Maestrello. Gli ospiti provano a reagire con Lawal e Westbrook ma spesso la zona imolese li constringe a tiri al limite dei 24 secondi. La partita non è esaltante ma l’Andrea Costa inizia l’ultimo quarto avanti 57-50, ma ben presto si capisce che il film è quello già visto nei precedenti incontri. Molli in difesa, fermi in attacco dove ci sono troppe forzature, e l’assenza di cattiveria sui rimbalzi e palloni vaganti man mano che l’energie calano. Il punto a punto del minuto finale regale la vittoria ai veneti, e resta solo l’amaro in bocca a tutto l’ambiente biancorosso.

Andrea Costa Imola-Verona 67-71 (21-18,20-17;16-15; 10-21)

Aget service Imola : Chillo 2,Maestrello 6, Valenti 11,Foeira 5, Masoni 5,Dj Gay 16, Marigney 22, Turel , Gasparri n.e, Sabattani n.e. All.Fucà.

Tezenis Verona: Westbrook 22,lawal 16, McConnell 19, Da ros 4, Chessa 1, Ghersetti 3, Boscagin 6, de Nicolao, De la cruz n.e. All.Ramagli.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *