Home A2 A2 - Girone Ovest Rieti con solo 4 giocatori a segno sfiora l’impresa: Marks salva Torino in volata

Rieti con solo 4 giocatori a segno sfiora l’impresa: Marks salva Torino in volata

0

Riprende la propria corsa di marcia la Reale Mutua Torino: dopo il ko in trasferta sul campo di Napoli, al Pala Gianni Asti la squadra di Cavina piega la resistenza di una coriacea Rieti solo dopo 40 minuti di autentica battaglia per 79-74.

Gli ospiti hanno pagato le rotazioni accorciate a disposizione di coach Rossi e l’elevato numero di palle perse, oltre ad errori difensivi banali commessi proprio nel rush finale quando si è deciso il risultato, rimanendo però in corsa grazie alle prestazioni maiuscole di Vildera (doppia doppia da 20+10), Raffa (24) e Cannon (26).

Dall’altra parte, per Torino, le scorie del ko contro Napoli sono state presto lasciate alle spalle grazie ad un avvio tosto di Marks e Alibegovic, i quali hanno propiziato l’allungo sul +12, nonostante la giornata no di Pinkins, limitato dai falli.

Per ovviare alla prestazione incolore del proprio totem, coach Cavina ha potuto contare su un Campani finalmente coinvolto, da una parte, e dall’altra, ha deciso di giocare “small-ball” adattando Toscano come numero 4 a fianco di Diop.

Rieti, però, non ha saputo approfittarne di questa situazione potenzialmente molto favorevole: con solo quattro uomini a segno (oltre ai 3 già menzionati, 4 punti di Nikolic) e il cambiamento nelle rotazioni obbligato dall’infortunio occorso a Stefanelli, Rieti non è riuscita in quella che sarebbe stata un’autentica impresa.

Arrivata sul -2 al 39′, però, è stato Marks, a siglare i canestri che hanno chiuso i giochi e respinto l’assalto all’arma bianca dei laziali.

Torino riesce a fare risultato tenendo a distanza le dirette inseguitrici Casale Monferrato ed Agrigento, ma la qualità di gioco espressa nelle ultime due uscite è di qualità nettamente inferiore a quella mostrata nel recente passato. In un girone Ovest dove il livellamento è estremo, vincere questo genere di partite vale oro.

MVP Basketitaly.it: Marks 22 punti con solo due errori al tiro. A differenza dei compagni, ha avuto precisione al tiro e mostrato tutto il proprio arsenale di soluzioni offensive, in arresto e tiro, in penentrazione, da tre. Il suo 50% dai 6.75 m fa da contraltare al 2/17 del resto della squadra.

Torino-Latina 79-74 (28-18; 18-19; 16-14; 17-23)

Torino: Alibegovic 12, Marks 22, Campani 13, Diop 9, Toscano 8, Cappelletti 7, Pinkins 4, Bushati 2, Traini 2, Cassar, Jakimovski ne, Reggiani ne. All:Cavina

Rieti: Vildera 20, Cannon 26, Raffa 24, Nikolic 4, Passera, Filoni, Stefanelli, Pastore, Fumagalli ne, Zucca ne. All:Rossi