Home A2 A2 - Girone Ovest Per Torino giornata “perfetta”! Vittoria a Bergamo, vetta della classifica in solitaria e rientro di Cappelletti

Per Torino giornata “perfetta”! Vittoria a Bergamo, vetta della classifica in solitaria e rientro di Cappelletti

0

REALE MUTUA BASKET TORINO VS SS NAPOLI BASKET / CAMPIONATO SERIE A2 LNP 2019

La Reale Mutua Torino non può che festeggiare questa domenica sera: la squadra di coach Cavina si è imposta sul campo di Bergamo per 98-96 e, complice il ko di Casale Monferrato nel derby contro Tortona, ha conquistato la testa della classifica in solitaria.

Il risultato però è stato raggiunto dopo una partita tiratissima e caratterizzata dall’equilibrio protrattosi praticamente per tutti e 40 i minuti contro una squadra che, seppur fanalino di coda, ha talento e lo aveva dimostrato nel precedente turno casalingo, nel quale aveva superato proprio la Junior Casale Monferrato.

La partita è stata pressochè la fotocopia di quella disputata all’andata nella quale la squadra gialloblu si era imposta per 84-80: Torino anche questa sera ha tentato in più occasioni di fuggire e di accumulare un vantaggio significativo, ma ogni tentativo è stato rintuzzato dai padroni di casa la cui classifica non rispecchia assolutamente il livello di gioco espresso quest’oggi.

A ridurre il gap dal 33-40 al 43-45 dell’intervallo lungo è stato Jackson, il quale ha risposto anche al secondo strappo della Reale Mutua sul 51-58 grazie a due triple quasi in fila, fondamentale nella quale i padroni di casa questa sera sono stati particolarmente ispirati con un altissimo 44% (14/32), specie se paragonato allo scadente 27% della Reale Mutua.

Grazie al maggior tonnellaggio vicino a canestro, Torino con il duo Diop-Pinkins ha nuovamente tentato di evitare un arrivo in volata, e sembrava esserci quasi riuscita sul 72-83: non aveva fatto i conti però con Zugno il quale ha guidata l’ennesima rimonta, esattamente come all’andata, che però è stata solo sfiorata, visto che Bergamo è arrivata sino al -1 ad 11” dalla fine.

Continuando con i corsi e ricorsi storici, come nel match di andata fra i migliori in casa gialloblu sono stati Marks e Pinkins (all’andata autori di 56 degli 84 punti totali mentre oggi “solamente” 39 dei 96), questa sera ben supportati da Diop ed Alibegovic che ha scollinato oltre i 20 punti nonostante l’iniziale 0/5 al tiro dalla lunga distanza.

I fattori decisivi che alla fine sono stati l’ago della bilancia a favore dei piemontesi sono stati la percentuale al tiro nel pitturato ed il divario a rimbalzo: per Diop è arrivata la doppia doppia (19+12) che conferma il suo impatto fisico devastante nella categoria mentre Pinkins l’ha solo sfiorata (17+9) e sempre loro sono stati i protagonisti del trionfo netto e senza appello a rimbalzo (45-34).

A coronare una serata perfetta, anche il rientro di Cappelletti, lanciato subito in quintetto da coach Cavina che gli ha subito riaffidato le chiavi di quella che si è trasformata in una “macchina da guerra”, egregiamente guidata durante la sua assenza da Bushati.

MVP BASKETITALY.IT Marks: 22 punti con soli 5 errori al tiro e 7 nel quarto periodo. Componente spesso sottovalutato di un roster che quando sarà al completo (con il rientro di Traini), potrebbe diventare un rebus difficile da risolvere per gli avversari.

Tabellino: Bergamo Torino 96-98 (21-22; 22-23; 20-23; 33-30)

BERGAMO: Costi 2, Carroll 22, Crimeni, Allodi 12, Parravicini 16, Jackson 25, Zugno 13, Bozzetto 6, Aristolao ne, Bertuletti ne. All. Calvani.

REALE MUTUA: Bushati, Marks 22, Alibegovic 20, Diop 19, Pinkins 17, Cappelletti 6, Campani 9, Toscano 3, Cassar ne, Jakimovski ne, Reggiani ne. All. Cavina.