Napoli: Il Tnas ancora non pronuncia la sentenza, ma oggi Balbi era con coach Cavina

Ancora nessuna decisione da parte del Tnas sulla riammissione del Nuovo Napoli Basket al campionato di Legadue, infatti dopo l’udienza svoltasi questo pomeriggio, il collegio arbitrale del tribunale sportivo non ha emesso alcuna sentenza. Questo è stato il breve comunicato emesso nel pomeriggio dal Tnas:

Il TNAS, in relazione alla controversia A.P. Sant’Antimo/FIP, rende noto che si è svolta oggi la prima udienza. Preliminarmente il Collegio arbitrale (Avv. Guido Cecinelli, Presidente; Avv. Dario Buzzelli e Prof. Avv. Massimo Zaccheo) ha esperito il previsto tentativo di conciliazione: preso atto delle differenti posizioni delle parti, lo ha dichiarato concluso, allo stato, con esito negativo. Dopo aver accolto l’istanza congiunta delle parti di anticipare a oggi la discussione sul merito e sentite le stesse, il Collegio arbitrale si è riservato la decisione”.

 

Decisione, che potrebbe arrivare, anche, in tempi strettissimi nella giornata di domani, ma oramai fare qualsiasi tipo di previsione su eventuali tempi di una sentenza in questa storia è complicato, ma la società napoletana continua a lavorare alacremente nella speranza di essere riammessa al campionato. Oggi insieme a Maurizio Balbi, l’imprenditore che intorno alla sua figura ha incentrato anche l’interesse di altri imprenditori per portare avanti il progetto del basket a Napoli ad alti livelli, c’era a Napoli coach Cavina, e dalle segrete stanze dei bottoni partenopei si assicura che il play Joe Crispin ed l’ala pivot Ronald Dupree, quest’ultimo ad Imola nella seconda parte della scorsa stagione,  sono in procinto di sbarcare nel capoluogo campano in caso che il pallone possa tornare a rimbalzare sul campo per la formazione napoletana.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *