Lega Gold: Biella alla presa coi conti. La situazione debiti è una realtà ma ci sono i giusti presupposti per intavolare una nuova stagione.

 ANGELICO BIELLA vs PMS MANITAL TORINOMomenti salienti per l’Angelico Pallacanestro Biella che, nelle ultime settimane, si è situata al centro dell’informazione sportiva della cittadina piemontese per la delicata questione “budget” la quale avrebbe addirittura messo “in forse” la partecipazione del club al prossimo campionato di Lega Gold.

 

Messi da parte i facili allarmismi sollevati da questa cascata di informazioni, il consiglio d’amministrazione della società si riunirà giovedì proprio per discutere del futuro della franchigia rossoblu.

 

 

La partecipazione alla stagione 2014-2015 non sembra in discussione anzi, forti dell’ottima annata appena trascorsa, i vertici societari confidano nella possibilità di riuscire a coinvolgere un numero sempre maggiore di attività biellesi nel “progetto Pallacanestro Biella”.

 

I debiti che la società piemontese si trascina dagli anni passati non sono certo un segreto; nonostante le cifre siano importanti, sono stati da tempo designati dei piani di rientro per andare gradualmente a sopperire a tali importi. Certo la situazione monetaria non è delle più floride ed il budget andrà costruito giorno per giorno grazie ai soci, agli sponsor ed agli introiti della biglietteria. Si parla di un progetto di sponsorizzazione pluriannuale che possa garantire alla società ed ai suoi sostenitori una crescita congiunta a medio e lungo termine. Ovviamente è da mettere in preventivo che una parte degli incassi che arriveranno dalla prossima stagione e, per forza di cose, da quelle successive verrà impiegato per sanare questi debiti regressi.

 

Le incognite sono chiaramente molte, ma i tempi sono decisamente troppo prematuri per avanzare qualsiasi dichiarazione. Quello che risulta essere una certezza è che la società punterà nuovamente a contenere i costi incentrando la futura squadra sul vivaio con l’inserimento di qualche “jolly” americano low-cost che possa donare grandi emozioni al proprio pubblico di cui Biella si avvale moltissimo. Del resto, oltre al sempre presente ed invidiabile sostegno emotivo, i tifosi biellesi hanno contribuito con un grande apporto in termini monetari fornito dagli incassi al botteghino: al di la di ogni aspettativa i lanieri hanno dato vita ad una stagione mozza fiato riuscendo a portare al Forum un cospicuo numero di spettatori ad ogni incontro casalingo (un 6% in più rispetto alla media stagionale della serie).

 

Smentite anche le voci di corridoio che davano possibili le dimissioni dell’ad D’Adamo entrato in polemica, per via della sua partecipazione alla campagna politica delle elezioni comunali di Biella, con il presidente di Eurotrend Francesco Montoro, marchio inserito nella rosa di membership all’inizio della scorsa stagione e protagonista come main sponsor nella splendida vittoria in Coppa Italia. D’Adamo, in un momento di foga, si era dichiarato pronto a fare un passo indietro per il bene della società, se questo fosse servito a garantire uno sponsor potenzialmente munifico, ma pare che le acque si siano calmate e che Montoro sia disposto ugualmente ad intavolare una trattativa con il club biellese.

 

Il lavoro dei prossimi giorni verterà, inoltre, sul garantire che i piccoli-medi sponsor ed i partners della stagione appena trascorsa continuino a sostenere i colori rossoblu e che ulteriori realtà entrino a far parte del pool di supporter della compagine laniera.

 

Le prime risposte positive sono arrivate dagli stessi giocatori che hanno confermato in sette (non c’è ancora nulla di ufficiale) la loro presenza per il campionato 2014-2015 e sono già al lavoro per una due settimane di training tecnico ed atletico individuale.

 

 

 

Autore: A. Colosio

 

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *