L’Aquila Trento all’ultimo secondo supera Imola

 Elder (Trento)Grazie ad un canestro all’ultimo secondo di B.J. Elder, l’Aquila Basket Trento espugna il Palasport di Imola superando i locali per 69-67 e così raggiungendo la vetta della classifica in coabitazione con altre cinque squadre.
Prima metà dell’incontro equilibrata, con Imola che raggiunge il massimo vantaggio (14-9) all’8° sospinta dai canestri di Poletti, mentre Trento si aggrappa alle conclusioni di Lechthaler ed Elder (sarà una costante per l’intero incontro). All’intervallo lungo, dopo parecchi minuti punto a punto, si arriva con i bianconeri di Buscaglia sul +4, trascinati dai nove punti realizzati da Filippo Baldi Rossi. Nel terzo quarto la differenza la fanno Forray ed Elder; l’Aquila raggiunge il massimo vantaggio con l’ultimo canestro di Elder (53-43). Quanto sembra che gli aquilotti abbiano dato la svolta all’incontro, entra in gioco l’ex Dordei, che realizzando due canestri dai 6.25, scuote i suoi che si portano con un canestro di Poletti a -1 a tre minuti dal termine. Diventa un duello tra Forray, 5 punti, e Dordei 4, sino al canestro dell’ottimo Niles a 25 secondi (67-67). Ci pensa il solito B.J. Elder a reaalizzare il canestro della vittoria per Trento all’ultimo secondo.
Le due compagini hanno tirato con percentuali simili sia da due che da tre, Imola più forte sotto i tabelloni (38-29).
L’Aquila oltre ad Elder (21 punti , 7/13 da due), che ha preso sulle sue poossenti spalle la squadra,  ha avuto il solito grosso contributo da capitan Forray,  Baldi Rossi (7 rimbalzi e 4/6 da due) e Luca Lechthaler ( 6 rimbalzi e 3/4 da due), che hanno contribuito a far dimenticare la giornata no, può capitare, di Dada Pascolo.
Per Imola, che resta con solo due punti all’attivo, ottima partita degli esperti Poletti e Dordei, il cui impiego alla vigilia era in dubbio, oltre al rookie Niles (17 punti, 6/10 da due, 10 rimbalzi) ed al lungo Mancin autore di 8 punti con 5 rimbalzi conquistati.
La compagine di Buscaglia è attesa da un duplice impegno casalingo con Jesi e Torino, mentre per Imola si prospetta la trasferta di Verona contro i locali sempre più in crisi, con la panchina di Ramagli traballante, per poi ospitare Forlì.

Aget Imola – Aquila Basket Trento 67-69 ( 16-14, 16-22, 11-17, 24-16)
Aget Imola: Young 4, Poletti 15, Dordei 14, Passera 6, Niles 17, Maccaferri 3, Mastellari, Gorrieri, Turel, Mancin 8.Allenatore: Esposito
Aquila Basket Trento: Triche 7, Bailoni,Pascolo 3, Baldi Rossi 13, Forray 15, Fiorito, Molinaro, Elder 21, Lechthaler 8. Spanghero 2. Allenatore: Buscaglia

Massimo Fuiano

Redazione Basketitalu.it – Riproduzione riservat

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *