fbpx

Il punto sulla Dna Gold: Nel turno delle conferme in testa, Forlì non vuole mollare

La ventiseiesima  giornata del campionato di Dna Adecco Gold può essere intitolata come la giornata delle conferme: si conferma in vetta solitaria l’Aquila Trento, si conferma Capo D’Orlando l’inseguitrice principale dei trentini, si confermano in grande ascesa la coppia Biella-Verona, si conferma , infine, in crisi la Manital Torino. Cominciamo dalla capolista quindi,

che nella serata di Sabato, affollata da diversi anticipi, ha avuto la meglio con grande autorità davanti al pubblico amico della Sigma Barcellona, confermandosi bestia nera della squadra siciliana da due anni a questa parte. Manco a dirlo, ancora una volta, protagonista tra i bianconeri di coach Buscaglia il solito Pascolo, protagonista della solita doppia doppia stagionale (21 punti +10 rimbalzi), ed oramai pronto al salto di qualità nel campionato di massima serie, nel quale i tifosi trentini si augurano di vederlo ,magari, ancora con la casacca dell’Aquila. Sempre con solo due lunghezze da rimontare su Pascolo e compagni si conferma l’Upea vittoriosa in quel di Trieste nel giorno del ritorno del Poz nella sua città natale da allenatore.  Senza eccessivi patemi la vittoria dei  siciliani (+12 finale) contro i giuliani, che devono tornare a guardarsi alle proprio spalle visto che la penultima Forlì non molla e continua a perseguire l’obiettivo salvezza. Chi continua a perseguire nella propria incredibile striscia di vittorie è la coppia Angelico Biella-Tezenis Verona, giunte entrambe  a ben sette vittorie consecutive. Più facile era senza dubbio il compito dei piemontesi vittoriosi facilmente sul campo del fanalino di coda Imola con il duo Hollis (31 punti) Voskuil (24 punti) a passeggiare sulle macerie della squadra romagnola;  mentre gli scaligeri avevano l’ostico banco di prova della trasferta in quel di Trapani. Ennesimo esame superato a pieni voti nell’ultimo mese e mezzo dalla truppa di coach Ramagli, trascinata dai suoi uomini più in forma Smith-Callahan, invece sul fronte trapanese una sconfitta, che rende in salita la corsa al settimo posto. Infatti la squadra di coach Lardo perde contatto dalla settima Veroli, e viene agganciata in classifica da Brescia. Veroli  e Brescia, protagoniste degli altri due anticipi del sabato, con i ciociari che hanno battuto al fotofinish Torino e con i bresciani corsari in quel di Napoli. La squadra torinese è la grande malata in questo periodo di campionato, giunta alla terza sconfitta consecutiva per solo un punto di scarto (questa volta è stata fatale la tripla di Brett Blizzard a due secondi dal termine) e scivola addirittura al quinto posto in classifica con la panchina di coach Pillastrini, anche alla luce delle polemiche botte e risposta tra allenatore e società per mezzo stampa della scorsa settimana, sempre più in bilico. Successo pesantissimo, invece, per i giallorossi ciociari, soli ora al settimo posto, inseguiti dal terzetto Trapani, Ferentino e Brescia. Proprio i bresciani sono stati l’unica squadra a riuscire a muovere la classifica in zona play-off con la vittoria al PalaBarbuto, ispirata dalla coppia Fultz (decisivo n regia) Giddens (decisivo con i suoi canestri nel finale), mentre la squadra partenopea deve abbandonare definitivamente le proprie aspirazioni play-off nonostante il miglior Black stagionale. Brutti i passi falsi di Ferentino e di Casale Monferrato, le quali hanno dovuto fare i conti nelle loro uscite esterne con la voglia di salvezza delle avversarie Jesi e Forlì. La Fileni con sugli scudi il redivivo Goldwire e d il solito maiuscolo Maggioli infrange la rimonta play-off di Ferentino , ed aggancia al terz’ultimo posto Trieste mantenendo quattro lunghezze di vantaggio su Forlì, che con il solito Cain (22 punti +15 rimbalzi) ed una seconda parte di gara perfetta ha ribaltato un match nei primi 20 minuti saldamente nelle mani di Casale Monferrato

 

Aquila Trento 38

Upea Capo D’Orlando 36

Angelico Biella e Tezenis Verona 34

Manital Torino 32

Sigma Barcellona 30

GZC Veroli 28

Centrale Del Latte Brescia, Fmc Ferentino e Lighthouse Trapani 26

Novipiù Csale Monferrato 24

Expert Napoli 22

Fileni Jesi e Pallacanestro Trieste 20

Banca di Credito Romagna Forlì 16

Aget Imola 2 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *