fbpx

Il girone Ovest è made in Piemonte: Biella batte Treviglio ed aggancia Casale in vetta alla classifica

Davide Reati, Treviglio

Prova di maturità della Edilnol Biella di coach Galbiati che espugna il campo di Treviglio 53-60 e risponde a Casale Monferrato, agganciandola in vetta.

In un match dominato dalle difese e giocato a ritmo basso nonostante il tasso atletico elevato dei giocatori presenti in entrambi i roster, Treviglio ha tentato di arrestare l’esuberanza dei giovani biellesi e guidata da Pacher autore di una prova sontuosa, (25 dei 53 punti messi a segno dai padroni di casa portano la sua firma) ha provato ad impensierire Biella, che ha dimostrato però di saper essere molto cinica e concreta.

Nel finale, quando il pallone ha iniziato a scottare, Bortolani, nonostante avesse avuto le polveri bagnate nei precedenti periodi, si è preso le responsabilità e non ha sbagliato, chiudendo a quota 17 punti, ben supportato da Saccaggi.

Se da una parte non può non passare inosservato il 15/37 da due, il 7/30 dai 6.75 ed i soli 3 tiri liberi tentati nell’arco dei 40 minuti, dall’altra non può non menzionarsi il lavoro dietro le quinte da parte di Omogbo e Lombardi, prezioso quanto -se non più- di quello dei “realizzatori”.

MVP Basketitaly.it Pacher: 30 di valutazione non sarebbe sufficiente a consentirgli la nomina ad MVP, visto anche il risultato della sua squadra, ma tale dato diventa decisivo se lo si confronta con l vlutazione della squadra (in totale 48). Inoltre è stato fra le fila lombarde ad aver percentuali di tiro discrete, nella penuria generale. Predicatore nel deserto.

Cronaca tratta dall’Ufficio Stampa Biella

“PRIMO QUARTO – Consueto starting five per i rossoblù formato da capitan Saccaggi, Bortolani, Polite, Donzelli e Omogbo. Polveri bagnate da entrambe le parti nel primo minuto di gioco con lo 0-0 che viene sbloccato da Omogbo che muove la retina, ma Treviglio replica subito con Palumbo dalla lunga distanza (3-2). Le due squadre si studiano nelle prime fasi dell’incontro senza che nessuno riesca a prendere il sopravvento. Tanti errori per le due squadre, specialmente dall’arco, con il primo quarto che si conclude con il punteggio di 13-10 a favore dell’Edilnol.

SECONDO QUARTO – Per cominciare questo secondo quarto coach Galbiati si affida a Massone, Pollone, Polite, Lombardi e Barbante. Il parziale si apre con la tripla di Reati che ristabilisce la parità a quota 13. Bortolani trova il canestro del +2 sull’assist di Massone, ma ancora Reati punisce dall’arco (16-15). Pacher consente alla Remer di allungare sul 18-15, ma un 2+1 di capitan Saccaggi segna la nuova parità (18-18). Massone con la palla recuperata e l’appoggio riporta avanti l’Edilnol, seguito dalla tripla di Barbante che regala il massimo vantaggio ai rossoblù sul +5 (18-23). D’Almeida trova un bel canestro in avvicinamento per il -3 di Treviglio, seguito a breve distanza da Reati: sul 22-23 a due minuti e mezzo dall’intervallo lungo coach Galbiati ferma la partita. Al rientro in campo una schiacciata di AJ Pacher riporta avanti la squadra di casa, ma Bortolani con un palleggio, arresto e tiro segna il controsorpasso (25-24). Nella seconda fase di questo quarto le due squadre salgono di colpi e alla sirena di metà partita il risultato vede l’Edilnol avanti di un punto sul 27-26.

TERZO QUARTO – Saccaggi, Bortolani, Polite, Donzelli e Omogbo compongono il quintetto biellese che inizia la ripresa. Pacher ricomincia dallo stesso spartito del primo tempo piazzando la tripla che riporta avanti Treviglio (29-27). Donzelli si sblocca con il primo canestro della sua partita restituendo la parità, seguito dal 2+1 di Polite che regala un possesso pieno di vantaggio all’Edilnol sul 29-32. D’Almeida recupera un grande rimbalzo offensivo sull’errore di Treviglio, segna e subisce il fallo di Omogbo: nuova parità a quota 32. Bortolani serve un assist a Polite che inchioda la schiacciata (32-34), ma Pacher è on fire e firma un parziale di 4-0 che restituisce il vantaggio a Treviglio. Saccaggi risponde subito (36-36). Caroti si alza dalla lunga distanza e dà un possesso pieno di vantaggio ai suoi, Omogbo ricuce dalla lunetta per il -1 (39-38). Un canestro di Matteo Pollone regala il +1 a Biella a pochi secondi dalla sirena di fine terzo quarto: Edilnol avanti 40-39.

ULTIMO QUARTO – Massone, Pollone, Polite, Lombardi, Barbante: questo il quintetto scelto da Galbiati per l’ultima frazione. I primi punti arrivano dopo un minuto e mezzo e portano la firma di Pacher, ma Biella si sblocca l’azione successiva con una grande giocata sull’asse Massone-Barbante con il lungo che realizza. (42-41). Bortolani fa 1/2 a cronometro fermo e firma il +2 con Treviglio che non riesce a trovare ritmo in questa fase del match. Ancora il talento ex Legnano con il canestro del 41-45 per l’Edilnol: a poco più di cinque minuti dalla fine dell’incontro coach Vertemati chiama timeout. Al rientro in campo Reati trova la tripla che riporta Treviglio in scia, ma Bortolani risponde da grande campione con la conclusione pesante per il nuovo +4 (44-48). Pacher è l’anima dell’attacco lombardo, ma Biella ha il merito di rispondere colpo su colpo rimanendo avanti di quattro punti quando entriamo negli ultimi due minuti del match (46-50). Pacher è l’ultimo ad arrendersi, ma capitan Lorenzo Saccaggi, da vero leader, realizza una tripla dal peso specifico indicibile a meno di un minuto e mezzo dalla fine che regala 5 punti di vantaggio all’Edilnol (48-53). Donzelli fa 0/2 ai liberi e sul capovolgimento di fronte Caroti realizza dalla media distanza rimettendo tutto in discussione. Dalla lunetta Omogbo è glaciale riportando Biella sul +5, ma Pacher non ne vuole sapere e punisce dall’arco (53-55). Bortolani viene chiamato in lunetta e fa 2/2 per il nuovo +4 (53-57), timeout Vertemati. L’ultima conclusione di Treviglio non va e Bortolani la chiude con una tripla da 10 metri: Biella sbanca il Pala Agnelli di Bergamo con il punteggio finale di 60-53

L’Edilnol si impone al termine di una gara dove gli attacchi non sono riusciti a trovare il ritmo giusto con un ultimo quarto dove il talento offensivo di Bortolani e Saccaggi ha fatto la differenza. Non c’è un attimo di sosta in questa fase della stagione: domenica 24 si torna in campo al Forum contro Bergamo (palla a due alle ore 18.00). Prevendita aperta negli uffici del Forum e nei punti vendita specializzati.”

Remer Treviglio-Edilnol Pallacanestro Biella 53-60 (10-13, 26-27, 39-40)

Remer Treviglio: Pacher 25, Reati 11, Caroti 5, Nani ne, Palumbo 3, D’Almeida 5, Manenti ne, Amboni ne, Ivanov 2, Taddeo, Borra 2. All.: Vertemati.

Edilnol Pallacanestro Biella: Saccaggi 11, Bortolani 17, Polite 8, Donzelli 2, Omogbo 8, Massone 2, Pollone 2, Deangeli, Lombardi 5, Barbante 5. All.:Galbiati.