Davion Berry è il primo colpo di Torino!

E’ Davion Berry il nuovo acquisto della società torinese.Americano classe ’91, proviene dallo stesso college da cui è uscita una star Nba come Damian Lillard e nell’ultima stagione è stato nominato Mvp della Big Sky Conference. (foto draftexpress.com)

Cambiando completamente strategia rispetto allo scorso anno, il nuovo dirigente Pasquali, insieme a Luca Bechi, ha deciso di puntare su un giovane “affamato” che farà la sua prima esperienza in Europa, conoscendo un nuovo modo di giocare: importante sarà quindi l’ambientamento e l’affiatamento che si creerà nello spogliatoio.

Nella sua stagione da senior (ultimo anno di College) ha viaggiato ad oltre 19 punti di media e andando sopra i 20 punti in 19 occasioni, oltre ad essere stato il migliore della proria squadra in assist, palle rubate, percentuale ai liberi (83%) e al tiro da tre punti (oltre il 38%).

Il nativo di Auckland, California, ha impressionato nel Portsmouth Invitational, torneo primaverile dove si mettono in mostra i migliori giovani che vogliono giocarsi chance nella Nba, ottenedo una chiamata dagli Utah Jazz per un workout (una sorta di provino, ndr) ma ciò non è bastato per essere selezionato al Draft da una delle 30 franchigie.

Il suo ruolo è quello di Guardia-Ala, mentre per stazza e talento offensivo il paragone naturale è con Brandon Triche, anche se Berry non ama portare palla e gestire il gioco, compito che sarà affidato a Giachetti nella Pms Torino del prossimo anno.

Nell’unica partita giocata al torneo Ncaa, Weber State è stata sconfitta dalla testa di serie numero 1, Arizona, per 59 a 68, ma Berry è stato protagonista con 24 punti e 4/8 dall’arco ma 5/20 complessivo al tiro, che dimostrano una leadership che a Torino dovrà guadagnarsi allenamento dopo allenamento visti i compagni di squadra con cui giocherà.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *