Bologna a misura dei giovani: la Biancoblù vince il premio degli italiani in LegaDue

Bologna da ex Basket City del basket italiano ad inizio del nuovo secolo, quando con gli ingenti investimenti da parte della Virtus e della Fortitudo la città non solo era diventata  la capitale della nostra pallacanestro ma anche per certi aspetti la capitale del basket europeo, si è trasformata come centro di rampa di lancio per i giovani giocatori italiani. Infatti dopo la vittoria del primo premio della Virtus Bologna per l’impiego dei giocatori italiani in massima serie, è arrivato lo stesso premio per la BiancoBlù Bologna nel campionato di Legadue.

Meno ricco il premio dal punto di vista economico, dove la società del presidente Romagnoli si dovrà accontentare di un assegno di circa 30 mila euro rispetto al premio di oltre 200 mila euro che riceveranno i cugini della Virtus. Bisogna ricordare, infine, che il calcolo dei minutaggi dei giocatori italiani in campo per la LegaDue è stato fatto fino alla fine del girone d’andata per rendere la classifica più veritiera possibile, dopo che nel girone di ritorno alcune squadre come Imola e Trieste avevano deciso per motivi economici di far partire i propri giocatori stranieri.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *