fbpx

Biella passa anche a Forlì…e sono 9 su 9

 Sandro Nicevic Orlandina vs Luca Infante BiellaL’Angelico Biella riesce ad espugnare il PalaCredito di Romagna con il punteggio di 69-67 al termine di un match combattuto per tutti e 40′ di gioco contro una Forlì in grande forma. Dopo aver inseguito per tutto il primo tempo i padroni di casa, i rosso blu sono riusciti a ribaltare le sorti della gara negli ultimi due quarti portandosi al comando ad un soffio dalla sirena finale.

 

Biella è scesa in campo orfana di Matteo Chillò, alle prese con un affaticamento muscolare alla coscia, sostituito in extremis da Olivier Giacomelli, guardia proveniente dal settore giovanile rossoblu. Coach Corbani schiera Raspino, Infante, Voskuil, Hollis e Bloise a cui Coach Galli oppone il suo magico quintetto costituito da Cain, Crow, Ferguson, Saccaggi e Sergio. Forlì parte forte con un favoloso lavoro di intesa di tutto l’organico. L’Angelico riesce a restare agganciata portandosi al primo intervallo sul 18 a 14. Al ritorno sul parquet i padroni di casa suonano la carica piazzando un break di 10 punti che li porta in vantaggio di ben 14 lunghezze. I biellesi, nonostante la grande difficoltà a rimbalzo e l’ostilità del ferro in attacco, riescono a recuperare terreno ma Cain e compagni appaiono inarrestabili e chiudono il quarto sul 38 a 26. Il viaggio negli spogliatoi riaccende gli animi biellesi che tornano in campo con gli occhi iniettati di sangue pronti a risanare il divario. I rosso blu riescono nel tentativo e mettono la firma su un parziale di 7 a 0. Una tripla di Bloise riapre ufficialmente i giochi portando le due formazioni in parità a 42 punti. E’ comunque Forlì ad aggiudicarsi il vantaggio chiudendo la frazione sul 60-51.Raspino e compagni si riportano a contatto e, combattendo col coltello fra i denti fino agli ultimi istanti, riescono a strappare la vittoria per sole due lunghezze (67-69).

Biella, con questa vittoria, mette la firma sul nono successo consecutivo in campionato e, complice la sconfitta di Capo d’Orlando a Trapani, si porta ad occupare la seconda posizione in classifica a soli due punti dalla capolista Trento.

MVP dell’incontro Luca Infante a cui va la corona di alloro come leader carismatico della formazione biellese nonché top scorer del match, con ben 19 punti al suo attivo (1 punto in più della stella di Forlì, Cain).

 

 

Credito di Romagna Forlì: Basile 5, Cain 18, Mascherpa, Ravaioli ne, Crow 15, Ferguson 12, Saccaggi 10, Eliantonio 2, Sergio 3, Rosignoli 2. All.: Galli.

Angelico Biella: Murta, Raspino 12, Infante 19, Lombardi 1, Giacomelli ne, Berti, Voskuil 13, De Vico 2, Hollis 14, Bloise 8. All.: Corbani. 

 

Autore: A. Colosio

 

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *