Biella in trasferta a Imola per continuare a sognare

 Niccolò De Vico Matteo Chillo BiellaL’Angelico Biella sarà occupata questa domenica nella ventiseiesima giornata di campionato sul campo di Imola. Palla a due al PalaRuggi alle ore 18.00.

 

I ragazzi di Coach Corbani vogliono aggiungere un nuovo record al loro bottino tentando di conseguire la settima vittoria consecutiva di questa seconda metà del girone di ritorno.

 

 

Raspino e compagni dovranno cercare di non sottovalutare un avversaria come Imola che, seppur Cenerentola di questa Lega Gold e ormai matematicamente retrocessa, tenterà di chiudere questa stagione al meglio delle proprie possibilità soprattutto davanti al pubblico amico.

Voskuil, dopo i mastodontici risultati ottenuti domenica scorsa (record di punti in carriera e record di canestri realizzati da tre punti, 12 in totale), tenterà di andare ancora una volta al di là dei propri limiti.

Matteo Chillo, sarà l’unico ex della partita avendo militato la scorsa stagione proprio a Imola.

Coach Fabio Corbani presenta così gli avversari dell’Angelico: “Ci aspetta un match non facile, nel quale la concentrazione e la determinazione in campo saranno due fattori importanti per riuscire a conquistare altri due punti. Affrontiamo una squadra che, sebbene ultima in classifica e ormai retrocessa, sta onorando il campionato mettendoci sempre grande impegno ad ogni uscita, nonostante abbia lasciato alcuni elementi del roster nelle ultime settimane. Per noi dovrà essere un’ulteriore prova di maturità e di crescita collettiva, e sono certo che i ragazzi metteranno tutta l’attenzione e la concentrazione per continuare questo nostro momento positivo”.

L’Andrea Costa Imola Basket, nonostante abbia conseguito una sola vittoria durante tutto il campionato, sta cercando di affondare a testa alta dando sempre il massimo ad ogni incontro.

La società, non navigando certo in ottime acque, ha dato un ulteriore taglio alle spese risolvendo i contratti di giocatori come Dordei, Passera e Turel ed inserendo nel roster, in un ottica futuristica, alcuni giovani promettenti come Corrado Bianconi (ala di 202 cresciuto nel Settore Giovanile della Virtus Siena con cui ha vinto lo scudetto under 17 nel 2011, ha disputato tutte le finali nazionali giovanili e ha vestito la maglia della prima squadra sia in Dna che in Dnb; arriva a Imola dalla Virtus Bologna con cui ha iniziato la stagione sportiva nella massima serie), Armando Iannone (play/guardia cresciuto nel vivaio della Stella Azzurra, con cui esordisce in B Dilettanti nella stagione 2009/10 mettendo a segno quasi 16 punti ad uscita, ha iniziato l’attuale stagione nell’Adecco Silver con la maglia del Cus Bari) e Patrizio Verri (ala cresciuto nel vivaio della Pallacanestro Reggiana, nella scorsa stagione ha giocato a Bologna in Legadue a 4.4 punti di media in 18.3 minuti).

Nel precedente incontro fra le due formazioni fu Biella ad avere la meglio su Imola per 98-63 al termine di un incontro condotto fin dal primo quarto.

 

Imola: 4 Alessandro Maccaferri, 7 Fiulippo Gorrieri, 8 Mitchell Poletti, 9 Michael Riga, 11 Matteo Folli, 13 Warren Niles, 17 Alessandro Mancin, Davide Sedioli, Corrado Bianconi, Patrizio Verri. All: Federico Vecchi.

 

Biella: 4 Luca Murta, 6 Matteo Chillo, 8 Tommaso Raspino, 10 Luca Infante, 11 Eric Lombardi, 13 Simone Berti, 20 Alan Voskuil, 21 Niccolò De Vico, 22 Damian Hollis, 24 Giacomo Bloise All.: Fabio Corbani.

 

Arbitri: Bartoli, Biassini e Tallon.

 

 Autore: A. Colosio

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *