fbpx

Aquila Trento – Capo d’Orlando: il post gara1

 Trento vince gara 2POZZECCO (coach Orlandina) : Trento ha giocato una partita straordinaria sia in attacco che in difesa, molta intensità, tutti bravi. Dicevano che Trento prima o poi sarebbe scoppiata , ma sta ottenendo tutto alla stragrande. C complimenti alla terna : arbitri eccezionali.

 

E’ stata una partita a livello agonistico ma noi non abbiamo giocato molto bene, condizionati dalla loro partenza, con percentuali altissime. Nel secondo quarto sul 41-47 sembrava potessimo riprendere l’inerzia del match e cambiare la partita, ma loro si sono di nuovo impadroniti del match.
Abbiamo pagato lo stato fisico non molto buono di Basile e Soragna; i miei giocatori sono stati straordinari per tutta la stagione, sotto tutti i punti di vista, non solo cestisticamente.
In ogni caso oggi abbiamo dimostrato assieme a Trento di essere le due squadre che hanno meritato la finale.
Nel reparto piccoli abbiamo avuto molto problemi causa la poca energia, difendiamo di squadra e siamo abituati ad aiutarci; i piccoli hanno subito l’1c1 ma non avevano le spalle coperte.
In garadue dobbiamo essere più incisivi, sistemare due, tre cosine in attacco. La difesa deve essere il nostro cavallo di battaglia. Stasera abbiamo concesso 34 punti ai nostri avversari nel primo quarto.

BUSCAGLIA (coach Trento): buonissima partita sia in attacco che in difesa. Unica nota stonata sul +15: stavamo tirando bene, però abbiamo perso un po’ di energia, perso cinque palloni, il che ha creato il contro break. Abbiamo avuto la capacità di essere bravi con le rotazioni e abbiamo ripreso il vantaggio che abbiamo tenuto. La finale presuppone testa e gambe per quaranta minuti nella partita.
Gara due cambierà, ma ci portiamo quanto fatto questa sera.
Mi chiedete di Spanghero? L’importante è che lui non abusi del palleggio, ha dato la possibilità a Forray di avere più spazio, di realizzare di più.
Capo d’Orlando, come dicevo prima, in un certo momento ha alzato la difesa in maniera aggressiva, è riuscita a rubare palla, a fare contropiede.
Noi dobbiamo essere più attenti sulla difesa del perimetro, essere con la testa nella partita, giochiamo la pallacanestro in linea con quanto richiesto da una finale.
Molto bravo Triche, quando ha commesso il secondo fallo non sapevo se tenerlo in campo: ha continuato a fare canestro, poi quando è rientrato ha preso due tiri veloci, ma ha subito capito di dover cambiare.
Riguardo BJ Elder la situazione non cambierà nelle prossime partite, anche se lui dice di sentirsi meglio. Dobbiamo cercare di aprirgli qualche tiro in più e cercare qualche soluzione in più per lui, come passatore.

 

PASCOLO ( Trento): dopo qualche difficoltà iniziale, siamo riusciti a guadagnare subito il vantaggio nel primo quarto. In generale siamo stati bravi a rendere la situazione tranquilla, a tenere il gioco sotto controllo, senza mai rilassarci. Molto bravi a difendere di squadra,anche se su Nicevic potevamo difendere meglio.

 

Massimo Fuiano

Redazione Basketitaly.it

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *