Anche in Sicilia la Reale Mutua Torino si conferma solida e cinica e batte Capo d’Orlando

REALE MUTUA BASKET TORINO VS EDILNOL BIELLA / CAMPIONATO SERIE A2 LNP 2019

Secondo successo per la Reale Mutua Torino, questa volta su un campo nel quale nel recente passato la squadra piemontese aveva subito anche pesanti sconfitte, che si è imposta 64-74 mostrando attributi e personalità, oltre ad un rientro in campo confortante di Cappelletti.

La squadra di Cavina dopo un primo tempo scintillante marchiato a fuoco dall’ex VIrtus Bologna e sopratutto da Marks, ha infatti dovuto subire la lenta ma progressiva rimonta dei padroni di casa che dal -18 (20-38 prima del riposo lungo), sono arrivati sino al -3 al 35′(57-60).

Anzichè cedere le armi all’impetuosa rimonta,  iniziata da una difesa che ha messo i classici sassolini di sabbia nell’ingranaggio dell’attacco piemontese, fino a quel momento lucido e spietato nel colpire dall’arco con una fluida circolazione di palla, gli ospiti invece hanno reagito inanellando una sequenza positiva di azioni in attacco ed in difesa, e sempre con gli MVP del match, Marks e Cappelletti, con una tripla ciascuno, hanno ricreato il gap di sicurezza che l’Orlandina non è più riuscita a ricucire.

Ecco perchè la notizia lieta della giornata, ancor più del risultato, è aver visto una squadra compatta, convinta dei propri mezzi e con gerarchie che sembrano già essersi delineate, nonostante dall’altra parte ci fosse un avversario con un roster importante e condotta quest’oggi da uno stratosferico Johnson, autore di una superprestazione individuale (28 punti e 14 rimbalzi).

Tabellino: Capo d’orlando- Torino 64-74

Orlandina Basket Capo d’Orlando: Johnson 28, Querci 15, Mobio 6, Bellan 6,  Lagana 5, Neri 3, Donda 1, Galipó ne, Ani ne, Triassi ne, Klanskis ne. All: Sodini

Reale Mutua Torino: Marks 18, Alibegovic 15, Cappelletti 15, Traini 10, Pinkins 6, Diop 4, Campani 4, Cassar 2, Toscano Reggiani, Jakimovski ne. All: Cavina