A2 Ovest – Siena rompe la maledizione esterna e sbanca Reggio Calabria 75-70

Primo colpo esterno stagionale della Soundreef Mens Sana che al PalaPentimele supera 75-70 la Metextra Reggio Calabria. Nel match valido per l’11ª giornata di andata del campionato di serie A2 girone Ovest i biancoverdi comandano dall’inizio alla fine e centrano la seconda vittoria consecutiva dopo quella nel recupero di giovedì scorso contro la Benacquista Latina.

Sandri (19), Turner (18) e Simonovic (17) trascinano i biancoverdi di coach Mecacci che grazie a questi due punti salgono a quota 10 in classifica e scavalcano proprio i calabresi di Calvani, che restano fermi a 8.

Prossimo impegno tra sette giorni quando al PalaEstra arriverà la NPC Rieti.

La partita

Apre le danze Ebanks, poi Simonovic cattura un rimbalzo in attacco e buca ancora la retina (0-4). Passera e la tripla dell’ex Roberts regalano alla Metextra il primo vantaggio (5-4) ma le tante palle perse da una parte e dall’altra spingono coach Calvani a chiamare il primo time out. Al ritorno sul parquet Simonovic pareggia dalla lunetta poi Sandri appoggia al tabellone il 5-7 biancoverde. Si sblocca Turner dalla lunga distanza (7-10) poi Ebanks e uno scatenato Simonovic portano la Soundreef Mens Sana al massimo vantaggio (7-14). Il lungo montenegrino è un fattore in difesa e in attacco e realizza anche il 7-16. Roberts tiene a galla la Metextra con la seconda tripla personale della serata ma Sandri risponde sempre dall’arco (10-19). Con due tiri liberi di Ebanks è massimo vantaggio Siena sul +11 (10-21). Mini break di 7-0 che porta le firme di Benvenuti e Caroti e Reggio Calabria si rifà sotto sul 17-21 ma Casella schiaccia in contropiede (17-23). Roberts segna e subisce il fallo (20-23), Vildera e Baldassarre realizzano un solo tiro libero (21-24), poi Turner colpisce ancora da tre (21-27). Baldassarre e Caroti dall’arco riportano sotto la Metextra (25-27) ma dall’altra parte il 2+1 di Simonovic vale il 25-30. Roberts sfugge alla difesa biancoverde per due volte di fila (29-30). Negli ultimi 3′ si scatena Turner che prima serve a Simonovic l’assist del 30-34 poi si mette in proprio con un tiro cadendo all’indietro e la tripla del 31-39. L’ultimo canestro di metà gara è il libero di Rossato che vale il 32-39.

Si riparte e Baldassarre schiaccia il -5 ma Turner è caldissimo da tre (36-44). Sandri risponde a Pacher sempre dall’arco (39-47), Roberts da sotto appoggia il 41-47. Sandri segna e subisce il fallo (41-50). La Metextra si affida ancora a Roberts (43-50), risponde Turner per il nuovo +9 poi Simonovic in semigancio firma il 43-54. Reggio Calabria risponde con un parziale di 8-0 (51-54) interrotto da Turner per il 51-56. Sandri da tre punti e Vildera con un 2/2 firmano il nuovo allungo mensanino (53-60). Benvenuti riporta sotto ancora una volta la Metextra (59-62) in avvio dell’ultimo parziale ma capitan Saccaggi con due triple consecutive firma un break di 0-6 per il 59-68 con 6′ e 56″ da giocare. Sandri spezza il controparziale della Metextra (63-70), Rossato con cinque punti in fila riporta sotto Reggio Calabria (68-70) con 3’53” sul cronometro. Dopo tre minuti senza canestri Simonovic con un tiro libero porta la Mens Sana a +3 e poi schiaccia a due mani il 68-73 con 11 secondi da giocare. Il 2/2 di Sandri chiude la contesa e regala alla Mens Sana il primo blitz stagionale (70-75).

Metextra Reggio Calabria-Soundreef Mens Sana Siena 70-75 (14-21, 18-18, 23-21, 15-15)

METEXTRA REGGIO CALABRIA: Baldassarre 10, Benvenuti 12, Agbogan, Roberts 22, Pacher 6, Passera 2, Rossato 7, Fabi 2, Caroti 9, Scialabba. All. Calvani

SOUNDREEF SIENA: Saccaggi 6, Turner 18, Sandri 19, Lestini, Ebanks 8, Borsato, Casella 2, Vildera 5, Simonovic 17, Cepic, Ceccarelli, Lurini. All. Mecacci

ARBITRI: Sabetta, Centonza, Barbieri.

TIRI DA 2: Reggio Calabria 18/34, Siena 19/36.

TIRI DA 3: Reggio Calabria 5/24, Siena 8/21.

TIRI LIBERI: Reggio Calabria 19/27, Siena 13/16.

RIMBALZI: Reggio Calabria 33 (24/9), Siena 38 (31/7).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *