A2 Ovest – Siena, remuntada e vittoria per 87-84 su Rieti all’overtime

Al PalaEstra, come a Tortona, la ON Sharing Mens Sana Siena non muore mai e batte la NPC Rieti al supplementare per 87-84 dopo una grandissima rimonta che le permette di cogliere due vittorie su altrettante gare e di azzerare la penalizzazione di 3 punti. Tre quarti ricchi di errori da parte dei casalinghi dove a comandare le operazioni di gioco è Rieti, superiore a rimbalzo e letale da 3 punti con il duo ex Legnano Tomasini-Toscano; nell’ultimo quarto i biancoverdi si svegliano dal torpore e mettono un’energia difensiva che mette all’angolo i laziali. Pacher (21) e Morais (25), fino ad allora spuntati, riscaldano la mano e agguntano prima l’overtime poi chiudono la contesa, coadiuvati da un roccioso Poletti (11).

LA PARTITA

ON Sharing in campo con Marino, Morais, Prandin, Pacher e Poletti. Risponde Rieti con Tomasini, Frazier, Toscano, Jones, Gigli. 4-0 biancoverde in avvio, con Poletti e Prandin. Gli ospiti accorciano con una bomba di Tomasini. Morais mette il turbo e buca la difesa con 4 punti in penetrazione (8-3 al 3’). Contro break di Rieti con la tripla di Toscano e un lay up di Tomasini. Botta e risposta Prandin e Frazier, poi gli ospiti firmano il primo vantaggio con Tomasini in contropiede (10-12 dopo 5’30’’). Dopo il time out di coach Moretti, Lupusor impatta il match. Un solo libero a segno per Toscano, mentre Poletti spalle a canestro porta a casa tre punti (canestro e fallo subito). Casini spara una tripla del nuovo sorpasso e Poletti risponde da sotto (17-16). Nell’ultima azione del primo quarto, Frazier s’inventa un canestro da tre punti con fallo subito, e il punteggio segna 17-20 a favore di Rieti.

È ancora Frazier a muovere la retina a inizio secondo quarto con un tiro libero. Pacher segna da sotto, ma Carenza e Bonacini sparano due triple, con Rieti che prova la fuga sul 19-27 al 15’. Di rientro dal time out, la ON Sharing si scuote con la bomba di Radonjic. Ma lo imita Carenza dall’altro lato del campo. Tomasini colpisce con un canestro e fallo subito che frutta il + 11 ospite (22-33 al 16’). Lupusor ci prova dall’area pitturata, ma Tomasini è “in striscia” e segna 4 punti consecutivi. Break Mens Sana con due triple firmate da Sanguinetti e Poletti. Ma anche Jones spara dall’arco dei 6.75. Radonjic accorcia sulla sirena: punteggio sul 32-40 a metà tempo.

Subito un 5-0 Rieti nel terzo quarto, con Jones e Toscano (32-45). Contro parziale biancoverde con Pacher e Morais, ma Frazier allunga ancora con un tiro dalla lunga distanza e Bonacini vola in contropiede per il 37-50 al 24’. Pacher segna da sotto, ma Rieti è incontenibile con Frazier e Toscano (+15). Due bombe in successione di Pacher e, dall’altra parte, Toscano. Partita “spezzettata” dai tiri liberi: in sequenza, due su due per Ranuzzi, Toscano e Morais (46-59 al 28’). Si avvicina ancora la ON Sharing dalla lunetta con Ranuzzi e Marino, ma Frazier “gela” il PalaEstra a fil di sirena subendo un fallo oltre la linea da tre: i suoi due liberi a segno chiudono il terzo quarto sul 50-61 ospite.

Nell’ultimo periodo, Marino suona subito la “carica” dall’arco, ma Jones è bravo spalle a canestro. Una tripla di Pacher avvicina i biancoverdi (56-63 al 32’), che con Morais dalla lunetta si riportano a -5. Pacher spara un’altra bomba per il 61-63 dopo 34’. 8-0 di risposta di Rieti, che con due triple di Carenza e un lay up di Toscano fugge ancora sul +10 al 36’. Pacher non molla e firma tre punti (canestro e libero aggiuntivo). Frazier inventa un canestro dalla media, Morais colpisce in penetrazione e poi dalla lunetta (68-73 al 38’). È ancora Morais a infiammare i tifosi biancoverdi con la tripla del -2. Grande difesa dei padroni di casa e Pacher riesce a impattare sul 73-73. I cinque secondi che restano non sono sufficienti per permettere un buon tiro a Rieti: si va all’overtime.

Morais e Poletti dalla lunetta firmano il 76-73 per la ON Sharing. Tomasini accorcia ai liberi, ma poi è costretto a uscire per 5 falli commessi. Morais spara un’altra grande bomba (+4). Jones accorcia spalle a canestro (79-77 a 2’ dal termine). Prandin prova a chiudere il match con una tripla, ma gli risponde subito Gigli. Ancora una tripla per Morais dall’angolo regala l’85-80 ai padroni di casa quando resta 1’ da giocare. “Valzer” dei tiri liberi: prima Sanguinetti, poi Frazier e Jones (87-84 a 4’’ dalla fine). C’è ancora tempo per l’ultimo tiro di Gigli per il pareggio, che si stampa però sul ferro, regalando alla ON Sharing la vittoria finale.

ON SHARING MENS SANA SIENA-NPC RIETI 87-84 d.1t.s. (17-20, 32-40, 50-61, 73-73)

ON SHARING MENS SANA SIENA: Poletti 11, Pacher 21, Morais 25, Lupusor 4, Marino 5, Radonjic 5, Ranuzzi 4, Del Debbio, Cepic, Prandin 7, Ceccarelli, Sanguinetti 5. All. Moretti

NPC RIETI: Berrettoni, Tomasini 16, Casini 3, Toscano 15, Moretti, Gigli 3, Jones 12, Carenza 12, Nikolic, Frazier 18, Bonacini 5. All. Rossi

ARBITRI: Di Toro, Radaelli, Foti

TIRI LIBERI: Siena 20/24, Rieti 14/17

TIRI DA DUE: Siena 17/33, Rieti 14/41

TIRI DA TRE: Siena 11/33, Rieti 14/25

RIMBALZI: Siena 35 (25/10), Rieti 40 (27/13)

USCITI 5 FALLI: Toscano, Tomasini.