A2 Ovest – Siena espugna Rieti 73-66 ma perde Cappelletti: si teme un lungo stop

giulio-griccioli-siena-2016-09-02

Torna alla vittoria la Mens Sana 1871, che ha espugnato Rieti 73-66 ottenendo due punti molto preziosi che alimentano la corsa senese interrottasi nel precedente turno con il ko interno con Legnano: Siena prende il comando della situazione verso il secondo quarto ma viene rimontata nel terzo, mentre nell’ultima frazione i biancoverdi approfittano della stanchezza dei padroni di casa e rimangono aggressivi allungando il margine fino a sigillare il successo. Amaro e che costa caro però, visto il grave infortunio occorso a Cappelletti, uscito piangente con la borsa sul ginocchio e molto dolorante; non ci sono ancora diagnosi ufficiali, ma si teme il peggio, ovvero la rottura dei legamenti, che lo terrebbe fuori per almeno sei mesi. In questo caso sarebbe una recidiva in quanto già subì lo stesso tipo di infortunio 6 mesi fa. Se confermato, una mazzata terribile per Siena e le sue ambizioni. Da capire se ci saranno i margini economici per poter trovare un rimpiazzo o se la truppa di Griccioli continuerà con gli uomini a disposizione.

 

Il match:

 

Il primo quarto è di sostanziale equilibrio e ritmo, grazie alle buone medie al tiro da tre che aprono le difese, con Tavernari da una parte, e Sims dall’altra, a dare il via alle danze; nel secondo quarto Siena aumenta l’aggressività difensiva e continua a macinare gioco e punti, col duo Myers-Harrell difficilmente marcabile dalla difesa di coach Nunzi, che dopo aver subito vari break scivola a -9, vedendosi infilata ancora dai 6.75 da un propositivo Tavernari. Nella terza frazione Siena gestisce con brillantezza il vantaggio capendo i momenti in cui spingere e quelli in cui decelerare, ma Rieti non sì da per vinta e con un contro parziale firmato da Eliantonio (fra i migliori dei suoi), Pepper e Casini, torna a contatto riaprendo la contesa in vista degli ultimi 10’. Dove i giocatori di Siena si guardano negli occhi e decidono di mettere tutto fino all’ultimo: Vildera lotta sotto canestro, Harrell riattiva la vena offensiva e pur con la dolorosa perdita di Cappelletti a 5’ dal termine, una Rieti coraggiosa con Di Prampero ma col fiatone viene domata. Siena che festeggia sommessamente la vittoria, in attesa di buone nuove dalle condizioni di Cappelletti, Rieti che dovrà rivedere la capacità di gestire energie e possessi.

 

Npc Rieti  66 – Mens Sana 1871  73

 

Npc Rieti: Casini 9, Della Rosa 1, Benedusi 9, Eliantonio 7, Zanelli 7, Chillo ne, Sims 8, Di Prampero 6, Pepper 19. All. Nunzi

Mens Sana 1871: Masciarelli, Harrell 21, Vildera 8, Cappelletti 11, Saccaggi 5, Flamini 5, Bucarelli, Pichi, Myers 15, Tavernari 8. All. Griccioli

 

Mvp Basketitaly.it: Harrell (Siena)

 

Basketitaly © Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *