Home A2 A2 - Girone Ovest A2 Gold – Brescia ospita Napoli con l’obiettivo secondo posto

A2 Gold – Brescia ospita Napoli con l’obiettivo secondo posto

0

PMS Manital Torino VS LEONESSA Brescia - Cittadini LEONESSAVa in scena sabato alle 18 sul parquet del San Filippo la terz’ultima gara di regular season della Leonessa Brescia e della Givova Flor do Cafè Napoli. I padroni di casa sono alla ricerca dei punti chiave per assicurarsi matematicamente il secondo posto in classifica alle spalle dell’inarrivabile Tezenis Verona. Per gli uomini di coach Calvani, invece, non c’è molto altro da chiedere al campionato, se non quello di augurarsi che le note vicende societarie in cui è nuovamente incappata la franchigia partenopea possano dissiparsi e dare ancora un futuro al basket cittadino.

Tornando alla sfida di sabato, la Centrale del Latte proverà a rialzare la testa dopo la sconfitta in quel di Agrigento e tenterà di chiudere il discorso relativo al secondo posto. Coach Diana si affiderà ancora una volta alla vena realizzativa di Brownlee (17.5 punti a match) e Fernandez (13.2), con quest’ultimo chiamato ad una reazione dopo l’opaca prestazione contro la Moncada, con soli 3 punti a referto (0/5 dal campo e 5 falli commessi in poco più di 15 minuti), oltre che alle solide prestazioni dell’ex di turno Alessandro Cittadini (12.1) e di un Federico Loschi apparso in formato monstre nella trasferta siciliana (20 + 4 rimbalzi in poco più di 30 minuti). Discorso a parte merita l’altro “coloured” della formazione bresciana, quel Roberto Nelson ormai lontano parente del giocatore ammirato nel girone d’andata. Anche nell’ultima trasferta il rookie ex Oregon State ha deluso le aspettative, chiudendo con soli 2 punti a referto, frutto di un misero 1/2 totale dal campo. Troppo poco per le ambizioni di Brescia, che spera di recuperare il vero Nelson almeno nella lotteria del playoff. Magari proprio una prestazione convincente contro ciò che resta di Napoli potrebbe essere la miccia per riaccendere il talento e l’entusiasmo dell’americano.

Di contro ci sarà la Givova Flor do Cafè di Marco Calvani, che dopo l’ennesima impresa contro Jesi, punta ad onorare ancora una volta al meglio queste ultime uscite in campionato. La formazione partenopea, che nelle ultime ore si è vista recapitare una penalizzazione di 3 punti in classifica per il ritardo dei pagamenti della quinta rata campionati, affronterà l’impegno del San Filippo con il medesimo orgoglio che ha contraddistinto le ultime uscite dell’Azzurro Napoli. Saranno ancora assenti Andrea Traini (frattura al seno frontale destro) e David Brkic, con il consueto apporto della truppa di Under 19 a dare man forte ai “senior” Malaventura, Sabbatino, Ganeto ed Allegretti, con il lungo di Angera eletto in settimana come secondo miglior giocatore del mese di Marzo alle spalle del veronese Monroe.

Pronostico ampiamente dalla parte della Centrale del Latte Brescia, con le motivazioni del raggiungimento del secondo posto come aggiunta ad una già presente superiorità e profondità del roster. La mancanza di un vero e proprio centro tra le fila partenopee potrebbe spianare le porte alla verticalità di Cittadini e Brownlee che verosimilmente saranno il vero punto di svolta di un match che appare ampiamente alla portata della squadra di Diana. Ma occhio nel dare per già morta una squadra con Napoli: gli uomini di Calvani hanno già dimostrato di saper affrontare le avversità, ed anche nella sfida del San Filippo proveranno a dimostrare (se ce ne fosse ancora bisogno) di pasta sono fatti