A2 Gold: Biella ospita Trapani per un testa a testa all’ultimo sangue

 Laquintana - BiellaNella dodicesima giornata di A2 Gold, l’Angelico Pallacanestro Biella ospiterà la Lighthouse Trapani con palla a due alle 18. Le due compagini si trovano a pari punti sul tabellone generale, entrambe con 5 incontri messi a segno soprattutto fra le mura amiche.

Biella proviene da una significativa sconfitta nel derby con Casale che ha confermato quanto la squadra di Coach Corbani non sia fisicamente e mentalmente pronta per affrontare il carico di un doppio impegno settimanale a cui è obbligata per via della partecipazione al campionato europeo di Eurochallenge. Una panchina decisamente troppo corta per poter garantire il giusto riposo ai principali terminali offensivi biellesi ed una rosa globalmente troppo giovane per affrontare una tale mole di lavoro e mantenere salda la concentrazione stanno minando il cammino di una formazione che, nelle battute iniziali del campionato, sembrava rappresentare una vera rivelazione.
 
Trapani arriva da due vittorie interne consecutive molto importanti ed è determinata a confermare i progressi in trasferta, nonostante l’innegabile forza dell’avversario. Vincere domenica contro Napoli ha sicuramente rappresentato un passo molto importante per la compagine sicula vista, l’alternanza dei risultati conseguiti fino alla scorsa giornata. Con l’inserimento nel roster di un giocatore importante come Legion le carte in tavola sono decisamente mutate e vige ora la necessità di instaurare nuovi equilibri. Il nuovo giocatore, alla sua prima uscita stagionale con la casacca amaranto, ha segnato 28 punti in 25 minuti offrendo una prova del suo indiscutibile valore.
 
Quella con Biella sarà senza dubbio una partita molto difficile, in un terreno di gioco ostico per via di un pubblico caloroso. L’Angelico pratica un basket aggressivo e veloce, tirando spesso in transizione a pochi secondi dall’inizio dell’azione come testimonia la terza posizione nella classifica generale di miglior attacco del torneo con 80.9 punti realizzati per gara. Sicuramente, questo è un campionato molto livellato e le ultime due sconfitte di Verona hanno dimostrato come anche la squadra più forte del torneo possa incorrere in alcuni passi falsi. Del resto, la classifica risulta accorciata e il campionato ancora lunghissimo quindi potrà succedere davvero di tutto e squadre come Trapani e Biella dovranno puntare sul trasformare i loro palazzetti in sorte di fortini inespugnabili tentando di piazzare qualche colpo in trasferta con le dirette concorrenti.
 
Una gara tutta da vivere quella che andrà in scena domenica sera a Biella dal risultato totalemente imprevedibile.
 
Angelico Biella: 6 Matteo Chillo, 8 Tommaso Laquintana, 10 Luca infante, 11 Eric Lombardi, 13 Simone Berti, 15 Benjamin Raymond, 20 Alan Voskuil, 21 Niccolò De Vico, 25 Andrea Danna, 33 Domenico Marzaioli. All.: Fabio Corbani.
 
Lighthouse Trapani: 5 Renzi, 6 Meini, 11 Baldassarre, 20 Bray, 21 Ferrero, 18 De Vincenzo, 13 Bossi, 15 Urbani, 24 Felice, 31 Conti, 33 Legion; All. Lino Lardo
 
© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *