fbpx

A2 girone Ovest – L’Assigeco ritrova un po’ di difesa e per Omegna non c’è scampo

14560614395 19099b9e02 n

 

L’Assigeco ritrova una buona difesa e rialza subito la testa dopo la lezione di Trapani sfruttando al meglio il turno casalingo al PalaCampus contro la Paffoni Omegna (85-66). La squadra di coach Alex Finelli è riuscita a limitare l’asse formato dal folletto Moore e dal totem Iannuzzi (appena 23 punti in due con ben 6 palle perse per il centro) lasciando forse un po’ troppa libertà a uno Smith che ha chiuso in doppia cifra (22 punti con 8/13 al tiro e 12 rimbalzi) ma non è bastato per impensierire i lodigiani che in attacco sono stati trascinati dal terzetto Fultz-Poletti-Sandri (48 punti in tre).

Il quale ha sopperito a una giornata piuttosto opaca in fase realizzativa dei due americani Jackson (10 punti con 4/10 al tiro con 4 assist e 2 palloni recuperati) e Austin (anch’egli 10 punti con 5/12 al tiro con 4 rimbalzi, 2 assist e 3 palle perse). Soprattutto la coppia Fultz-Sandri ha creato i maggiori problemi ai piemontesi. Il play ha chiuso con 16 punti (6/9 al tiro) e ben 8 assist smazzati che lo confermano al top della relativa graduatoria del girone (nonostante, comunque i 6 palloni persi). L’ala ha avuto un bottino di 17 punti (7/14 al tiro) condito da ben 8 rimbalzi e due palloni recuperati (sui 6 totali della squadra contro i due di Omegna che li ha catturati solo grazie a Casella). Sempre costante l’apporto di Mitch Poletti (15 punti e 6/6 al tiro con 6 rimbalzi) e ottima la partita del giovane play Vencato che ha segnato solo 3 punti ma ha catturato 7 rimbalzi e distribuito 4 assist sui ben 22 (contro 11) dei rossoblù. Omegna è stata più precisa ai liberi (22/25 contro il 14/21 dell’Assigeco) ma ha ceduto nella lotta sotto i tabelloni (40-33 per l’Assigeco) ed ha avuto percentuali di tiro deficitarie (il solo Gurini ha avuto un eloquente 0/8 al tiro e Zanelli uno 0/4 con 5 palle perse ma anche 9 rimbalzi). Gara mai in discussione con l’Assigeco sempre padrona del campo fin dalle prime battute (26-17 alla fine del primo quarto) e in allungo al rientro negli spogliatoi (51-36). Addirittura la banda Finelli ha toccato i 20 punti di vantaggio nel l’ultimo periodo (75-55). Nei lodigiani buono anche l’apporto della panchina non solo con capitan Chiumenti e Vencato ma anche con i giovani Donzelli e Rossato.

Assigeco Casalpusterlengo-Paffoni Omegna 85-66 (26-17; 51-36; 67-53)

Assigeco: Poletti 15, Fultz 16, Sandri 17, Jackson 10, Austin 10, Vencato 3, Chiumenti 10, Donzelli 2, Rossato 2, Dincic, Bordato, Rota. All. Finelli

Paffoni: Moore 8, Zanelli 2, Iannuzzi 15, Smith 22, Casella 11, Vildera 2, Cappelletti, Terenzi ne, Banach ne, Galmarini 2, Gurini 4. All. Magro

Note: tiri totali Assigeco 33/65 (50%), Paffoni 21/59 (35%). Tiri da due Assigeco 28/45 (62%), Paffoni 19/39 (48%). Tiri da tre Assigeco 5/20 (25%), Paffoni 2/20 (10%). Tiri liberi Assigeco 14/21 (66%), Paffoni 22/25 (88%). Rimbalzi Assigeco 40 (13 offensivi e 27 difensivi), Paffoni 33 (12 offensivi e 21 difensivi). Assist Assigeco 22, Paffoni 11. Palle perse Assigeco 13, Paffoni 15. Palle recuperate Assigeco 6, Paffoni 2. Stoppate date Assigeco 1, Paffoni 1. Falli fatti Assigeco 24, Paffoni 20. Uscito per cinque falli Iannuzzi.

Punti quintetto Assigeco 68, Paffoni 58

Punti panchina Assigeco 17, Paffoni 8

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *