A2 – Biella è fuori dai guai. La società guarda ai playoff e conferma Carrea e Sambugaro

Angelico Biella

Otto vittorie nelle ultime 10 partite. Da quando il calendario segna l’anno 2016, in A2 nessuno ha fatto meglio dell’Angelico Biella che è riuscita a risalire dai bassifondi con la vittoria di domenica a Casalpusterlengo che le ha consentito di agguantare l’ottavo posto in classifica. «Sì, adesso i playoff sono possibili – ha detto il presidente Massimo Angelico ai microfoni de Il Biellese -. Non dobbiamo tirare fuori trombette e bandiere perché ancora non abbiamo fatto nulla, però è normale e giusto pensarci. Alla vigilia della stagione avevo detto che la squadra valeva il 7°-8° posto? Beh, sarebbe incredibile se ci prendessi… Scherzi a parte, l’aspetto più importante nelle ultime partite è stato aver vinto di squadra. Non siamo stati dipendenti da un solo giocatore come capitava in precedenza. Carrea? Ha grandissimi meriti in questa crescita, è stato bravo a trovare una chimica nuova e vincente nonostante gli infortuni di Pierich e Hall».

Crisi alle spalle, è il momento di guardare al futuro. Dall’ad Gianni D’Adamo arrivano in tal senso importanti dichiarazioni circa la conferma di Carrea e Sambugaro anche per la prossima stagione. «Biella ha dimostrato di avere qualcosa in più rispetto alle altre piazze, restando unita nel momento di maggior difficoltà e uscendo da un momento critico con la forza morale che solo le grandi squadre e società hanno. Futuro? Per noi Carrea e Sambugaro sono confermatissimi. Grazie a loro oggi ci godiamo questi successi ed è da loro che vorremmo ripartire».

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *