Fremente attesa per lo scontro tra due big di A2 Est, Fortitudo Bologna e Verona

Matteo Boniciolli, Bologna, 2016

Andrà in scena domenica 9 alle 18:00 al PalaDozza l’atteso scontro tra Fortitudo Kontatto Bologna e Tezenis Verona, due squadre pronosticate al vertice del girone Est ad inizio campionato.

Le due formazioni hanno debuttato con risultati opposti, Bologna andando a vincere in trasferta a Chieti e Verona cadendo clamorosamente in casa contro la meno quotata Roseto, trascinata da un immarcabile Smith.

Tra i padroni di casa si registra il miglioramento delle condizioni di Italiano e Mancinelli, che saranno probabilmente in campo insieme a Gandini che aveva accusato un lieve problema alla schiena prima di Chieti. Lungodegente Ruzzier, la cabina di regia sarà ancora una volta affidata a Leonardo Candi.

Per la formazione di Frates invece si prevede l’impiego di Brkic, recentemente arrivato per sostituire Giovanni Pini infortunato e dare profondità al reparto lunghi. Squadra trainata dagli americani Robinson e Frazier, Verona dovrà cercare di riscattare la pessima prova di domenica scorsa, dovuta anche alla scarsa empatia tra la maggior parte dei giocatori arrivati da poco. La squadra veneta nonostante il passo falso della prima giornata propone una sfida probante ai ragazzi di Boniciolli. Partita speciale per Totè, l’anno scorso partecipe dell’eliminazione in finale playoff della Fortitudo ad opera di Brescia, e per Andrea Rovatti, un ex delle fila bolognesi al quale Boniciolli ha dovuto rinunciare dopo avergli offerto un ruolo non consono alle sue ambizioni.

La partita si preannuncia equilibrata almeno sulla carta. I bolognesi sembrano leggermente favoriti per il fattore Fossa e per l’amalgama non ancora perfetto tra i ragazzi di Frates, ma solo il campo potrà dare il responso finale.

© BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *