Carraretto: “Faremo una squadra che incarni lo spirito Fortitudo”.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono

Foto da pagina Facebook Fortitudo Pallacanestro Bologna 103

Il GM della Lavoropiù Fortitudo Bologna, Marco Carraretto, ha parlato del mercato biancoblu per la prossima serie A su Stadio.

Che Fortitudo sarà?
“Una squadra che incarni il più possibile lo spirito Fortitudo, lottando dal primo all’ultimo minuto. Stiamo ancora valutando la formula da adottare. Il 5+5 ci permetterebbe di poter concorrere per raggiungere il premio per gli italiani, mentre il 6+6 è stato l’assetto più utilizzato l’anno scorso e quindi probabilmente quello più consono alla lunghezza del campionato di Serie A. Cercheremo di non fare cambi nel corso della stagione.”

Si ripartirà dai giocatori sotto contratto (Fantinelli, Leunen, Pini e Mancinelli)?
“Nella squadra dell’anno prossimo saranno ancora determinanti le motivazioni. Anche chi è titolare di un contratto dovrà dimostrare di avere quelle necessarie ad affrontare la Serie A. Parleremo con tutti per evitare disallineamenti tra società e squadra. Probabilmente non saremo nel gruppo delle squadre top della Lega, ma abbiamo una tradizione che vogliamo far tornare a splendere. Le conferme dei giocatori saranno decise mettendo insieme ruolo, motivazioni e richieste economiche che dovranno collimare con il budget a disposizione. Romanticamente sarebbe bello affrontare la Serie A con tutti i giocatori di quest’anno. Realisticamente non credo che il gruppo sarebbe competitivo. Vedremo come si evolverà il mercato. Questa squadra rimarrà nei cuori e nelle memorie della società in eterno.”

Il presidente Pavani ha parlato di “sogno Leo Candi”…
“In questi due anni di Serie A Candi ha dimostrato di essere un giocatore di grande talento e qualità. Sarebbe bello che magari in futuro potesse tornare nel club in cui è cresciuto, come hanno fatto altri giocatori prima di lui. Non so se sarà possibile. Come sogno ci si può pensare.”