A2 – Prima di ritorno: a Ferrara una Treviso decimata

Foto Gregolin per Treviso Basket

Domenica al PalaHiltonPharma di Ferrara la De’ Longhi e la Bondi si affrontano per la prima giornata del girone di ritorno. Una sfida importante in chiave classifica per i veneti, che già a -6 dalla Fortitudo, perdendo, resterebbero a 22 punti in classifica. 

Di contro, per Treviso è d’obbligo cercare una vittoria dopo aver perso le ultime due giocate, rispettivamente con l’Assigeco Piacenza e, domenica scorsa, contro l’APU Udine al Carnera.

Ferrara arriva a questo match dopo la sconfitta rimediata a Ravenna contro l’Orasì, persa di soli 4 punti. La formazione estense è chiamata a cercare una vittoria per tentare di allontanarsi dalla parte bassa della classifica che attualmente la vede a soli 10 punti in compagnia di altre quattro squadre: Jesi, Piacenza (sponda Bakery), Cento e Roseto.

Si preannuncia una sfida difficile anche per la De’ Longhi. Oltre ai sicuri forfait di Tomassini (si parla di un altro lungo stop) e di Lombardi, nella giornata di ieri ha lasciato la Marca Trevigiana Maalik Wayns, dopo la rescissione consensuale del contratto. Si tenterà il recupero dell’altro americano, Burnett, ma non sarà semplice. Sul fronte mercato, sarà ora necessario sostituire il nativo di Philadelphia, ma al momento non sono ancora arrivate conferme su chi sarà il prescelto.

Nonostante le rispettive posizioni in classifica, sarà sicuramente un match combattuto. All’andata, lo scorso 7 ottobre, Treviso si impose per 76-69 ma le assenze potrebbero pesare parecchio sulla formazione di Max Menetti. Sarà dunque necessaria una reazione di squadra per non andare incontro alla terza sconfitta di fila, che avrebbe del clamoroso.