“A2 Girone Est” – Super Allen fa risorgere Roseto: domata Legnano!

Roseto scaccia via le paure e le ombre delle ultime due gare perse, battendo la Legnano 14560614395 19099b9e02 ncon il punteggio di 100-85, allontanandosi così dalle torbide acque degli ultimi posti, e salendo a quota 6, raggiungendo proprio i lombardi.

Gara dai due volti quella del PalaMaggetti, con i primi 15 minuti dominati dagli ospiti, trovando addirittura 27 punti nel primo parziale con il duo Raivio-Pacher in grande spolvero, dopo l’intervallo padroni di casa rinvigoriti e letteralmente scatenati con un break di 38-26, che di fatti ha rimesso in equilibrio il match, e girarlo proprio nella direzione biancazzurra.  Curiosità della gara: in tribuna a vedere la partita coach Cedro Galli, allenatore di Chieti prossimo avversario degli Sharks nell’infuocato derby di domenica.

Protagonista assoluto del match è stato Bryon Allen: l’esterno americano di coach Trullo ha messo a segno 36punti con 13/19 dal campo (9/12 da 2), molti dei quali nei primi venti minuti e molti altri nel terzo parziale in cui c’è stata la rimonta rosetana; l’altro “colored”, Kyle Weaver si è limitato a 12 punti ed a smazzare assist, note lieti anche da Moreno con 19 punti con 8/11 al tiro e da Bryan con 16 punti e una presenza costante sotto le plance . Menzione anche per capitan Ferraro, 7 punti ma un paio di giocate importanti nei minuti decisivi del match. Gli ospiti hanno avuto nella terza frazione 10 minuti da dimenticare, soprattutto nella fase difensiva: a fine serata top scorer AJ Pacher con 22, l’ultimo ad alzare bandiera bianca, l’altro big, Nick Raivio ne ha messi 15 con 8 rimbalzi e 5 assist, mentre Frassineti si è fermato a 12.

Due punti che vanni meritatamente agli “squali”, troppo vogliosi nel prendersi questi due punti, graziati però da alcune scelte lombarda nei momenti cruciali del match: prima parte di gara sotto ritmo dei padroni di casa, troppo molle in difesa e attacco affidato troppo alle incursioni di Allen, con gli ospiti che si aggrappavano alle percussioni dei vari Raivio-Pacher-Palermo, banchettando in più di una circostanza dentro l’area rosetana. Dopo l’intervallo decisamente cambiato il ritmo partita di Moreno e compagni, e di fatti azione dopo azione il margine si allungava sempre più , fino al massimo vantaggio sul +14 con un canestro di Marini.  

Roseto, dopo la brutta gara di Bologna, volta pagina e mette un altro sassolino verso la scalata alla classifica, con un ritrovato Moreno (la maggior parte delle volte quando va oltre i dieci punti gli Sharks vincono), ed una percentuale dal campo ottima ottima (37/68), nonostante i problemi di Weaver e Marulli nel corso della settimana.

Prossimo turno Roseto  sarà di scena sempre al PalaMaggetti ospitando nel derby Chieti, mentre Legnano riceverà Ravenna.

Roseto SharksLegnano Knights   100-85   ( 19-27, 21-14, 38-26, 22-18  )             

Roseto:  Allen  36 , Papa    , Marulli  5  , Trevisan  n.e.  ,  Marini  2  ,  Ferraro  7 , Weaver   12 , Borra  3   ,  Bryan  16  , Moreno  19          All. Trullo

Legnano:  Navarini   1 , Allodi  5 , Guidi  n.e. , Maiocco  13 , Frassineti  12 , Palermo  9 , Martini  6 , Sacchettini  2 , Pacher  22 , Raivio  15                  All. Ferrari

Punti Quintetto: Roseto   88 ; Legnano  63

Punti Panchina: Roseto  12  ; Legnano   22

Tiri da 2: Roseto      28/47        59% ; Legnano         19/40          47%

Tiri da 3: Roseto        9/21        42% ; Legnano         11/24           45%

Tiri Liberi: Roseto         17/23      73%; Legnano           14/20          70%

Rimbalzi: Roseto   32   (  8  offensivi) ; Legnano  37  ( 11  offensivi)

Assist:  Roseto  18  ; Legnano  16

 

BasketItaly.it MVP: Bryon Allen (Roseto) 36 punti, 9/13 da 2, 4/6 da 3, 3 rimbalzi, 2 assist

Basketitaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *