A2 Girone Est – Roseto cala la “manita”: terzo posto preso!

Gli Sharks servono la manita,  con una prova ai limiti della perfezione vanno a vìolare il 14560614395 19099b9e02 nPalaTriccoli di Jesi, battendo proprio i marchigiani padroni di casa per 85-108, dopo aver condotto per tutta la totalità del match.

 Due punti preziosissimi per i biancazzurri, che salgono a quota 14 in classifica, agguantando Mantova e Imola in terza posizione; quinta vittoria consecutiva per gli squali rosetani e soprattutto senza Roby Marulli, in panchina per onor di firma ma impossibilitato a scendere sul parquet (tornerà probabilmente con Ferrara il 13 dicembre).

 Ci si aspettava si una grande prova dai biancazzurri, perdipiù davanti sa oltre 200 tifosi venuti dall’Abruzzo , ma nessuno avrebbe ipotizzato una vittoria condotta  in maniera eccelsa ( da dimenticare solo 5-6 minuti di gioco a cavallo tra fine secondo e inizio terzo periodo );  aldilà del grande risultato ottenuto, coach Trullo ( che ricordiamo è anche il direttore sportivo degli Sharks) brinda al terso successo esterno della stagione, attraverso un attacco formidabile, con il trio Allen-Marini-Weaver.

Proprio loro tre,  sono stati i grandi artefici della vittoria jesina: 37 punti per la combo guard americana (season high, il precedente era di 36 contro Legnano),  16 e 6 rimbalzi per rosetano purosangue , 25 dalla panchina per l’ex Thunder, con giocate sopraffine. Menzione anche per Borra con 12 punti e 7 rimbalzi e Moreno con 9, 5 assist e 5 rimbalzi, sempre più polivalente.  Per gli ospiti cose buone da Santiangeli, con 21 punti e 17 per Hunter mentre delude Josh Green, 15 punti ma con un bruttissimo 3/12 dal campo.

Brutta la gara per i padroni di casa, che non riescono proprio a cercare il giusto equilibrio e a dare continuità ad un progetto che dura ormai da un paio d’anni: Santiangeli va a folate, Green (difeso benissimo dalla retroguardia rosetana con Marini su tutti) entra nel pallone quando la gara si faceva calda, Janelidze e Paci troppo “piccoli” per contrastare Bryan e Borra, senza contare ora Jesi dovrà iniziare a guardarsi anche alle spalle, con Matera lontana solamente due lunghezze.

Match che sin dalle battute iniziali ha avuto come padrone il team abruzzese:  4-8 dopo tre minuti di gioco, con Jesi già nel pallone, Bryan segna per il +6, prima che Santiangeli e Gueye ristabiliscano il quasi totale equilibrio (23-26 a fine periodo con due liberi di Allen); nei secondi dieci minuti Jesi sembra  più lucida, arrivando a toccare vantaggio al 14°, 33-32, ma è un fuoco di paglia e un time-out di Trullo riordina le idee ai rosetani che grazie a Borra, Weaver e Allen chiudono ancora avanti, 45-51 all’intervallo.

Il terzo periodo vede inizialmente una rimonta locale, prima che si scatenino definitivamente le bocche da fuoco rosetane: 19-6 di parziale in un amen per gli Sharks, con Weaver sopra le righe, che “scherza” letteralmente gli avversari, e con il tabellone luminoso che a dieci dal termine recita 70-84. L’ultimo periodo ha ancora un padrone solo, Roseto, con Greene e compagni che sbagliano a iosa e gli ospiti bravi a mettere il piede sull’accelleratore quando serve e decretare finalmente la fine. Punteggio finale 85-108.

Nel prossimo turno, Jesi farà visita alla Fortitudo Bologna, mentre gli Sharks riceveranno al PalaMaggetti la Bondi Ferrara.

Aurora Jesi  – Roseto Sharks    85-108     ( 23-26, 22-25, 25-33, 15-24  )

Jesi:  Green  15 , Hunter   17 , Picarelli  9 , Battisti    , Janelidze   7 , Paci   8 , Gueye   8 , Santiangeli   21 , Lucarelli  n.e. , Leggio                                All. Lasi

Roseto:  Allen   37 , Ferraro  2 ,  Trevisan  n.e. ,  Marini   16 , Marulli   n.e.  ,  Bryan   5 ,  Borra  12  , Papa    2 ,  Weaver   25  ,  Moreno   9 , Mariani         All. Trullo

Punti Quintetto: Jesi  69  ; Roseto   69

Punti Panchina: Jesi   16  ; Roseto   39

Tiri da 2: Jesi       15/30           50% ;   Roseto          30/51             59%

Tiri da 3: Jesi           10/31        32% ;  Roseto             8/25            32%

Tiri Liberi: Jesi          25/26         96%; Roseto               24/28           86%

Rimbalzi: Jesi  27   (  7  offensivi) ;  Roseto   40    (  14  offensivi)

Assist:  Jesi   15  ; Roseto   15

BasketItaly.it MVP:  Bryon Allen (Roseto) 37 punti, 10/13 da 2, 3/6 da 3, 8/10 ai liberi, 8 rimbalzi, 3 assist

Basketitaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *