“A2 Girone Est” – Il preview della 6^ giornata

Nel  lungo week-end che va da venerdì 6 a domenica 8 novembre andrà in scena la 6^ 14560614395 19099b9e02 ngiornata di A2 Est, anche se è stata anticipata a ieri la prima gara di giornata, con la vittoria della Tezenis Verona su Ferrara per 75-55. Tra le partite da tenere sott’occhio quella di Brescia la fa da padrone, oltre al “derby della fratellanza” tra Fortitudo e Roseto e lo scontro salvezza a Legnano, mentre rinviata a mercoledì 18 novembre Mantova-Chieti.

Partiamo dai 2 anticipi. Legnano riceve a Castellanza Recanati:  i padroni di casa non vogliono farsi scappare la grande occasione di allungare sui marchigiani, e quale modo migliore per farlo davanti al pubblico amico, puntando su Nick Raivio, miglior giocatore del mese di ottobre per quanto riguarda il girone Est; per gli ospiti gara per dare continuità, e allontanarsi dall’ultima posizione.

Big match del sesto turno si giocherà a Brescia, tra la Leonessa e la prima della classe De’Longhi Treviso: appena due le lunghezze che separano i due roster in classifica ( 8 i lombardi, 10 gli ospiti), e per Holmes e compagni è una ghiottissima occasione per dare il primo stop stagionale ai veneti e issarsi in cima al torneo; tra le file di Treviso, vincere significherebbe già cominciare a staccarsi dalle seconde e dare una spallata a tutto il campionato.

Imola ospita al PalaRuggi Ravenna: dopo la vittoria Roseto non vuole più fermarsi l’Andrea Costa, anche se c’è da sciogliere il nodo sulle condizioni di Leonard Washington, uscito malconcio nell’ultima gara e da valutare se rischiarlo o meno;  per gli ospiti, esordio per il neo acquisto Juan Marcos Casini, arrivato per rimpiazzare l’infortunato Rivali.

A Trieste match salvezza tra i padroni di casa e Matera: i triestini vivono il loro momento tra alti e bassi, ma possono contare sugli oltre 3000 spettatori del catino friulano, mentre tra le file lucane altra settimana di fuoco quella passata, con l’esonero di Cadeo e la firma di Gigio Gresta. Occhio allo scontro Zahariev-Okoye.

Al PalaDozza sfida dal sapore di Massima Serie, tra la Fortitudo Bologna e Roseto: tifoserie gemellate da almeno un decennio, entrambe le squadre ne hanno passate di cotte e di crude nelle ultime stagioni, oltre ad aver battagliato in A1 nei primi 4/5 anni del nuovo millennio (storica fu la sfida playoff del 2005, con Rauf infortunatosi nel corso di gara 2); per i padroni di casa fondamentale vincere per andare a spaventare le prime della classe, con il duo Flowers-Daniel a fare la voce grossa, tra gli Sharks stagione finita per Luca Izzo, rottura del legamento crociato, mentre Allen e Marulli non saranno al 100%.

Altra gara da “4 punti” sarà quella tra Jesi e la Remer Treviglio: entrambe le squadre a quota  4 in classifica, vincere significherebbe staccarsi, per il momento, dalla “zona calda”, oltre che avere già uno scontro diretto a favore per il prosieguo del campionato. Padroni di casa che faranno affidamento sul duo Greene-Santiangeli, per gli orobici fondamentale ritrovare la verve offensiva di Tommy Marino.

Basketitaly – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *