“A2 Girone Est” – Il preview dell’ottava giornata

Ottavo turno di A2 che si giocherà interamente nella giornata di domani,  domenica 15 14560614395 19099b9e02 nnovembre, con i match al PalaDozza di Bologna e Imola a farne da padrone, senza contare i due importantissimi nel derby d’Abruzzo tra Roseto e Chieti.

Partiamo dal big match di giornata, dove la Fortitudo ospita un’arrabbiatissima De’Longhi Treviso, reduce dal primo stop stagionale per mano di Imola: padroni di casa, anch’essi vengono dalla brutta gara contro Matera e quindi desiderosi di riportarsi su in classifica, sperando di recuperare Iannilli, gli ospiti sono al completo. Scintille tra Flowers e Corbett.

Occhio al match tra Recanati e Matera, in una gara dai due punti importantissimi (entrambi sono a quota 4 in classifica), soprattutto per i padroni di casa, che in caso di vittoria darebbero continuità alle ultime uscite stagionali; coach Zanchi si affida a Sollazzo e Lawson, per gli ospiti trovare continuità in trasferta, con il lavoro di coach Gresta che comincia a farsi sentire.

A Verona i padroni di casa della Tezenis affrontano Treviglio, in una gara  importantissima per i veneti, che vengono da un periodo di alti e bassi impressionante e vogliono cambiare marcia, affidandosi soprattutto alla potenza fisica di Chikoko e Da Ros; i lombardi, reduci dal brutto ko casalingo con Mantova, cercheranno in tutti i modi di arginare i colossi veronesi.

Al PalaMaggetti và in scena il derbyssimo d’Abruzzo tra Roseto e Chieti (entrambe a 6 punti),  con i due punti di vitale importanza che potrebbero indirizzare al meglio il futuro del campionato per una delle due; gli Sharks sono al completo anche se il duo Weaver (sofferente alla schiena)-Marulli non è al 100%, ma stringeranno i denti;  Chieti viene dalla bella vittoria contro Trieste e molto probabilmente avrà ai box Ivan Lilov, infortunatosi due giorni fa, ma potranno ri-utilizzare Ty Abbott, ai box da oltre un mese.

Dopo la brutta trasferta a Chieti, Trieste non può tradire di nuovo le attese  dinanzi il pubblico amico, con coach Dalmasson che avrà tutto il roster a disposizione, eccezion fatta per Aristide Landi; Ferrara d’altrocanto, è in netta ripresa, anche se si continua ad osservare il mercato, con Henderson sempre osservato speciale.

L’altro big match di giornata si giocherà al PalaRuggi di Imola,  con i padroni di casa dell’Andrea Costa che ospiteranno Brescia, in una sfida tra due squadre appaiate entrambe al secondo posto a quota 10. I romagnoli sono in un ottimo momento di forma, e puntano su un collettivo efficace, invece, gli ospiti, dopo aver sconfitto Verona nell’ultimo turno vogliono salire ancora in classifica, con Totè recuperato al 100% e Fernandez sempre più leader offensivo.

Intrigante la gara tra Legnano e Ravenna: due squadre che si somigliano molto, sia a livello difensivo ma soprattutto in quello offensivo, dove le chiavi del gioco sono in mano a due esterni americani, in grado di portare anche palla, ovvero Raivio da una parte e Deloach dall’altra. Occhio anche al duello sotto i tabelloni tra Pacher e Smith.

Quasi un testacoda la sfida tra Mantova e Jesi, dove sono favoriti ovviamente i padroni di casa della Dinamica: lombardi reduci dalla bella vittoria a Treviglio e ora al secondo posto (e con una gara in meno), ospiti che però non vogliono far sconti a nessuno, affidandosi come sempre alla coppia Santiangeli-Greene, che sta ben impressionando dall’inizio del torneo.

Basketitaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *