“A2 Girone Est” – Ancora Super Allen: Roseto finalmente si prende il Derby!

Va agli Sharks di Roseto il Derby d’Abruzzo dell’ottava giornata di A2 Est, battendo la 14560614395 19099b9e02 nProger Chieti con il punteggio di 68-57, dopo un match molto intenso ma molto poco spettacolare.

La spuntano gli squali di coach Trullo (vittoria arrivata dopo quattro ko consecutivi nei derby), abili nel gestire il vantaggio accumulato all’inizio del quarto periodo, anche se proprio i rosetani sono stati quasi sempre avanti nei primi 30 minuti; Roseto, con Weaver ancora dolorante al gomito , gioca meglio dei degli ospiti, aggredisce maggiormente oltre l’area , conquistando due punti, alla luce del Derby, dal “doppio” valore. Gli ospiti, per contro, si abbandonano alla seconda sconfitta esterna consecutiva, digerendo forse troppo in fretta il brillante colpo con Trieste.  Con i due punti presi, gli Sharks volano a quota 8 in classifica, la Proger si ferma a 6, raggiunta da Treviglio e Recanati.

Fondamentale per il successo rosetano, i 33 punti di uno straripante Bryon Allen (13/21 al tiro) , cui ha aggiunto 3 rimbalzi e 3 assist, e le 4 triple che di fatto hanno ammazzato il match a cavallo tra il 31° e il 34°, oltre gli 11 di un ottimo Marini (premiato ad inizio gara per le 100 presenza in maglia biancazzurra) e gli 8 a testa di Marulli e Moreno. Sponda teatina, doppia cifra per Armwood con 19 ( 9/19) + 14 rimbalzi, Monaldi con 10 ma un brutto 4/15 e 10 anche del rientrante Ty Abbott ; male la coppia Allegretti-Sergio, soprattutto il secondo, con un pessimo 1/7 al tiro e solamente 3 punti a referto.  Nota positiva in casa rosetana, oltre la vittoria,  i circa 2500 spettatori, ma con nessun tifoso chietino per via del divieto imposto alla tifoseria biancorossa.

Seconda di fila, quindi, per Roseto che ora comincia a vedere il bicchiere mezzo pieno, conscio del fatto che ora il calendario sarà anche un po’ più morbido (nelle prime 7 giornate incontrate 5 delle migliori squadre del girone) e con classifica che sorride più del previsto, alla luce degli 8 punti conquistati; unica nota negativa il rendimento odierno di Kyle Weaver, apparso anche un po’ nervoso, ma dolorante sia alla schiena che al gomito, e con coach Trullo che spera di averlo già al 100% per la prossima gara.

Per Chieti inceppato qualche meccanismo di troppo,  da tre ha tirato malissimo ( 5/24 ), forzando in molte occasioni e lasciando ai padroni di casa troppo spazio, soprattutto a Allen: c’è da dire però che a quest’ultimo è andato tutto alla grande, con un paio di tiri da tre realizzati con l’uomo addosso. Statistiche a parte, vittoria meritata per Borra e compagni, mettendo in mostra il grande lavoro fatto da coach Trullo, soprattutto nella parte difensiva.

Nel prossimo turno Roseto sarà di scena al PalaFacchetti di Treviglio contro la Remer, mentre Chieti  giocherà prima mercoledì nel recupero di Mantova e poi domenica 22 a Ravenna.

Roseto Sharks – Proger Chieti   68-57   ( 14-9, 20-18, 9-13, 25-17  )

Roseto:  Allen 33  , Mariani  n.e.  , Ferraro   , Borra  6  , Marini  11  , Weaver   , Papa  ,  Marulli  8  , Bryan  2   , Moreno  8     All. Trullo

Chieti:  Piazza  4 , Piccoli 3  , Marchetti  n.e. , Vedovato   2 ,  Sipala  n.e. , Armwood    19 , Sergio  3  , Monaldi 10   , Allegretti  6 , Abbott  10              All. Galli

Punti Quintetto: Roseto   43 ; Chieti  37 

Punti Panchina: Roseto   25  ; Chieti  20

Tiri da 2: Roseto        15/36        42% ; Chieti        16/40          40%

Tiri da 3: Roseto         10/29          34% ; Chieti         5/24          21%

Tiri Liberi: Roseto          8/11       73%; Chieti            10/16          63%

Rimbalzi: Roseto  45   ( 14  offensivi) ; Chieti  42   ( 15  offensivi)

Assist:  Roseto   13   ; Chieti   9

BasketItaly.it MVP:  Bryon Allen (Roseto) 33 punti, 7/9 da 2, 6/12 da 3, 3 rimbalzi, 3 assist

Basketitaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *