A2 EST- Bigmatch a Casalecchio, La Virtus per la conferma, Mantova per il Riscatto

Alla terza giornata ovviamente parlare di testa-coda sarebbe assurdo, solo 2 partite giocate lasciano il tempo che trovano, però, guardando la classifica si andranno ad affrontare una squadra a punteggio pieno ed una che ancora non ha trovato la prima gioia stagionale. La Virtus Segafredo Bologna infatti, con due convincenti vittorie tanto in casa con Piacenza che in trasferta ad Imola, attende una Dinamica Mantova che ha perso rovinosamente in casa con Jesi alla prima e solo al fotofinish a Treviso alla seconda giornata di campionato. Umori diversi dunque per le due formazioni entrambe accreditate alla vigilia del campionato come protagoniste del girone Est ma in generale di tutto il campionato di A2. In casa bolognese, ovviamente, si respira un clima di serenità e di fiducia vista l’ottima partenza. Anche la campagna abbonamenti ha vissuto un discreto e sensibile miglioramento negli ultimi giorni e dovrebbero essere oramai intorno al paio di migliaia le tessere vendute per assistere all’intera stagione bianconera. E’ previsto quindi anche un incremento del pubblico presente a Casalecchio rispetto a quello visto alla prima giornata di campionato. Buone notizie arrivano anche dall’infermeria con Ramagli che finalmente potrà contare sulla Virtus al completo avendo recuperato sia Michelori che soprattutto Ndoja, al debutto in campionato, ex tralaltro di giornata. I Forever Boys, gruppo storico dei tifosi bianconeri, ha invitato tutti i supporters virtussini a recarsi al palazzo muniti di sciarpa bianconera. Guido Rosselli invece ha dichiarato che, ovviamente, per arrivare in fondo al campionato di A2 bisogna guardare partita dopo partita, senza correre troppo e mantenendo tranquillità equilibrio. Il gruppo è forte e lo si può notare in ogni allenamento. Ramagli probabilmente sceglierà il quintetto composto da Spissu, Umeh, Spizzichini, Rosselli e Lawson. Dalla panchina, gli innesti di Ndoja e Michelori, assenti ad Imola, potranno essere decisivi. In casa mantova invece l’atmosfera non può ovviamente essere delle migliori visto l’inizio negativo del campionato.  Coach Martellossi cerca la prima vittoria per sbloccare la sua squadra che a Treviso ha disputato una buona partita contro un’altra favorita del campionato, uscendo sconfitta solo allo scadere. Pena invece la disfatta interna con Jesi, totalmente inaspettata, che dovrà essere dimenticata al più presto. La squadra lombarda si presenterà all’Unipol Arena al completo con il chiaro obiettivo di dare un segnale al camponato. La dinamica, come dichiarato dall’Assistant Coach Serravalli, durante la settimana, si aspetta un riscatto importante da due giocatori fondamentali come Amici e Casella in ombra in questo inizio di campionato. Servirà comunque una prestazione da grande squadra per gli Stings che possono contare su una coppia di americani di livello assoluto come Corbett e Daniels e su un Giachetti molto inspirato, vista anche l’ottima prova di Treviso. Attorno a loro, oltre ai già citati Amici e Casella, grande impatto è richiesto anche a Gergati, Bryan e Candussi. Prevista anche una buona rappresentanza di tifosi mantovani all’Unipol Arena. Si gioca alle ore 18,00. Arbitreranno l’incontro i signori Masi, Pepponi e Longobucco.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *