Home A2 A2 – Caserta si blocca e Milano vince al supplementare

A2 – Caserta si blocca e Milano vince al supplementare

0

Caserta si addormenta nel supplementare dopo aver dominato i primi due quarti. Milano si aggiudica una vittoria durissima. 72-84 il risultato finale.

La Juve parte fortissimo con un 10-0 di parziale. Cusin guida i suoi al primo allungo, con 7 punti nel 1° quarto; Giuri e Carlson fanno il resto. I casertani controllano il 1° tempo senza problemi entrando negli spogliatoi sul 44-33. La difesa su Sabatini nei primi 2 quarti è la chiave, i campani tengono il 2° miglior assist-man del campionato a quota 0 in ogni voce statistica. Milano resta in partita grazie alle giocate individuali di Lynch, Bianchi e Raivio. La scossa per l’Urania arriva ad inizio 3° periodo con Sabatini che sigla il suo primo assist per Piunti, -9. I Wildcats alzano la pressione difensiva e, guidati da Raivio (20 punti), chiudono il gap sul 56 pari a inizio 4° quarto. Da quel momento è un botta e risposta. Paci (8 punti nel 4° periodo) tiene Caserta avanti. Negri impatta a quota 70 per il supplementare. Milano domina l’overtime con 7 punti di Sabatini e passa al Palamaggiò.

Milano vince la sesta partita nelle ultime 7 e sale a 14 punti in zona PlayOff. Sabatini (21 punti, tutti nel 2° tempo) è la chiave del gioco milanese: quando lui inizia a girare innesca tutta la squadra. I Wildcats si affidano ancora una volta a Raivio che tiene vivi i suoi e poi guida la rimonta. Note positive quelle di Bianchi, 7 punti nel 1° tempo, e di Negri, 9 punti fra i quali i 2 per guadagnare i supplementari. Lynch risente dei problemi di falli, si perde dopo un buon inizio lasciando a Paci il controllo del pitturato.

Caserta perde la seconda partita di fila e resta ferma a 12 punti. Gli uomini di coach Gentile non riescono a tenere lo stesso livello di intensità difensiva per tutta la partita crollando nel supplementare. Carlson (18 punti) ha preso in mano la Juve in fase offensiva, vista l’assenza di Allen, ma anche lui si è spento nel finale. Giuri e Cusin non ce la fanno a loro volta, complice il rientro dagli infortuni. Paci è l’unico a tenere duro ma ai bianco-neri non basta.

Milano esce vincitrice da una sfida complessa, che vale l’8° posto.

MVP Basketitaly.it: GHERARDO SABATINI

Sporting Club Juvecaserta: Carlson 18, Paci 14, Cusin 10, Giuri 9, Hassan 6, Turel 6, Sousa 5, Valentini 4, Bianchi 0, Allen N.E.,  Del Vaglio N.E., Mastroianni N.E.

Urania Wildcats Milano: Sabatini 21, Raivio 20, Bianchi 12, Lynch 10, Negri 9, Montano 8, Benevelli 2, Piunti 2, Pagani 0, Giardini N.E.