Caserta verso il taglio di Wise, Pesaro corteggia Marigney, Cremona cerca una guardia

Sono bastate poche amichevoli estive per le nostre squadre di A, ed alcune già hanno bisogno di tornare sul mercato. Questo è il caso della JuveCaserta, che dopo un lungo periodo di riflessione avrebbe deciso di tagliare il play Wise.

 

Il giocatore era e rimane un pallino del coach Sacripanti, ma le sue precarie condizioni fisiche  avrebbero convinto la società bianconera a cercare un sostituto. Situazione regista, che in casa bianconera è stata aggravata anche da un infortunio leggero alla caviglia a Stefano Gentile per questo si è deciso di aggregare alla rosa in questo periodo il play Tommasiello. La Vuelle Pesaro ha individuato la sua guardia tuttofare, infatti per coach Ticchi dovrà essere un giocatore capace di giocare in tutti i ruoli da esterno, in Paul Marigney. Il giocatore è sotto contratto con la Givova Scafati, quindi la dirigenza biancorossa per portare il giocatore in riva all’Adriatico dovrà mettersi d’accordo per un buy-out con la società campana. Anche la Vanoli Braga Cremona è alla ricerca di una guardia “passaportata “italiana, usando il termine introdotto dopo le decisioni del Consiglio Federale dello scorso Febbraio sui giocatori stranieri, che giocano in Italia da più anni, e quindi da considerarsi italiani. I tre nomi della lista sono: Becirovic, Blizzard, Lauwers. Il primo nome quello di Sani  “Boy” Becirovic è quello più difficile da raggiungere, mentre sembrano più accessibili l’ex Biancoblu Bologna Blizzard ed l’ex Avellino Lauwers.