Vuelle Pesaro: Traini lungo stop, ipotesi Maestranzi

Brutta tegola in casa Scavolini Banche Marche Pesaro, infatti coach Ticchi dovrà rinunciare nei prossimi 5-6 mesi al suo gioiellino Andrea Traini. Il giovane regista a causa di una lesione al legamento crociato anteriore ed una lesione al legamento collaterale mediale dovrà stare fermo per circa cinque sei mesi. Il ragazzo con le sue prestazioni era stato la grande sorpresa dell’inizio campionato dei marchigiani, ed avevo messo anche una toppa alle certo non esaltanti perfomance del play titolare Reggie Hamilton. Ora la squadra pesarese dovrà tornare sul mercato, e come anticipato ieri (http://www.basketitaly.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2169) , il play favorito per rinforzare il roster biancorosso pesarese sembra essere Anthony Maestranzi. Il giocatore, free-agent dopo aver rescisso il suo contratto con la Montepaschi Siena, ha voglia di mettersi in gioco e di rivincite dopo la non brillante stagione passata con la Virtus Roma. Al play italo-americano si era interessato la scorsa settimana anche la Sidigas Avellino, ma la squadra campana sembra aver indirizzato la propria attenzione su altri obiettivi. Sempre in casa Vuelle, oggi dovrebbe essere un giorno decisivo per conoscere le sorti di Valerio Amoroso. Il giocatore attualmente è fuori rosa, dopo un forte diverbio con coach Ticchi, e nella giornata di oggi potrebbe arrivare la divisione consensuale tra la società pesarese ed l’atleta napoletano.