Virtus Bologna. Ipotesi Eric Maynor. Idea Samuels in alternativa di Lawal?

eric maynor, varese, 2017-02-05

Dopo gli ingaggi di Pietro Aradori e Alessandro Gentile, la Virtus Segafredo Bologna continua a sondare il mercato nei ruoli titolari di playmaker e centro. Un nome caldo per la regia, secondo La Repubblica, è quello di Eric Maynor: classe 1987, Maynor vanta una lunga esperienza NBA (267 partite giocate) e in Europa ha giocato a Varese in due occasioni, nel 2014/15 e nella scorsa stagione dove ha chiuso con 12.9 punti e 5.5 assist di media. Il suo nome era stato accostato alle VuNere anche in primavera, quando si vociferò di un possibile taglio di Umeh. Sempre secondo La Repubblica, al momento Maynor avrebbe un’offerta dall’AEK Atene per circa 300mila dollari, offerta alla portata delle Vu Nere nel caso decidessero di affondare il colpo. La concorrenza però sembra battibile, anche perchè i greci hanno confermato Roko Ukic e quindi l’interesse per l’ex giocatore di VCU sembra in calo.

Per la posizione di pivot, invece, tutto dipende dall’esito dei test (medici e atletici) a cui si sottoporrà in città Shane Lawal per annunciare il suo terzo acquisto. Se tutto andrà bene, l’ex Sassari sarà il centro titolare delle Vu Nere 2017/18. In alternativa, a quanto riportato dalla newsletter Spicchi D’Arancia, le Vunere potrebbero virare sul pari-ruolo giamaicano (quindi cotonou come Lawal) Samardo Samuels, già compagno di squadra di Alessandro Gentile all’Olimpia Milano dal 2013 al 2015 (scudetto nel 2014) e poi rivisto in Italia in questa stagione all’Enel Brindisi.