Venezia stende Varese e conserva il secondo posto

ariel filloy melvin ejim reyer venezia 2017-04-16

L’Umana Reyer Venezia sconfigge 87-81 l’Openjobmetis Varese, vittoria importantissima degli oro-granata in chiave secondo posto mantenuto con due punti (e scontro diretto favorevole) su Avellino terza. Per Varese si spengono le speranze con questa sconfitta di raggiungere i sognati playoff. Tornando alla partita, Venezia nel primo tempo grazie a un ispirato Tonut (12 nel solo 1° quarto) domina fino al 16′ sul 43-29. Varese resta aggrappata con i rimbalzi di Anosike (15 totali) e ribalta il discorso per il massimo vantaggio sul 56-62 al 26′ grazie anche alla coppia Maynor-Johnson. Venezia nell’ultimo periodo reagisce, con una gran intensità difensiva serra i ranghi e supportata in attacco dalla regia di Haynes, i canestri di Filloy, Peric e Ejim, mette il sigillo sul match chiuso 87-81. Per Varese non sono sufficienti i 27+8 assist di un più che ottimo Eric Maynor, i 20 di Dominique Johnson. In casa Reyer cinque giocatori in doppia cifra. Prossimo incontro per Varese domenica 30 Aprile in casa al PALA2A contro la Vanoli Cremona. Venezia, invece, sarà impegnata nel weekend dal 28 al 30 Aprile a Tenerife nella Final Four di Champions League e affronterà in semifinale i padroni di casa dell’Iberostar; la Reyer avrà come prossimo incontro di campionato la trasferta di Sassari mercoledì 3 Maggio.

CRONACA_ Prima della partita viene osservato un minuto di silenzio per ricordare il ciclista Michele Scarponi, scomparso sabato mattina. Un super Stefano Tonut è protagonista dell’avvio reyerino firmando 12 punti personali, per Varese rispondono Maynor e un Anosike che fa il bello e cattivo tempo sotto le plance, 19-10 al 7′, time-out Caja. I viaggianti si riavvicinano grazie a un gioco da tre punti di Maynor per il 21-18 al 9′, Venezia risponde con un buonissimo attacco chiudendo il primo quarto avanti grazie alla tripla di Filloy, 29-23 al 10′. I padroni di casa continuano a conservare il vantaggio nonostante sotto canestro soffra il dinamismo di Pelle, 33-27 al 13′, time-out Reyer. Un gioco da quattro punti di Filloy con Maynor a ricevere tecnico per proteste, porta gli oro-granata sul +11, poi la tripla di Ejim e la schiacciata di Peric su assist del compagno canadese, porta la Reyer sul +14, 43-29 al 16′, Caja spende un time-out per cercare di frenare l’inerzia. Arriva la reazione di Varese: Maynor, Anosike e Johnson con un 0-6 di break portano il -8, 43-35 al 17′, time-out Venezia. Maynor con un 2+1 dà il -5, poi Filloy, Stone e Tonut portano il +10 per Venezia, 49-39 al 19′. Ma l’ultimo minuto è tutto di Varese con Kangur e Johnson a portare gli ospiti sul -4, 51-47 alla fine del primo tempo.
Si ritorna dagli spogliatoi, Varese trova il nuovo vantaggio dallo 0-2 iniziale grazie a Anosike e Johnson, 51-55 al 23′. Una tripla di Peric chiude il break varesino, Ejim dà il nuovo vantaggio Reyer ma gli ospiti con la coppia Maynor-Johnson danno il +6 ospite, 56-62 al 27′. Tonut con la tripla dall’angolo dà linfa al pubblico reyerino per il -3 al 28′, 59-62, Caja decide di spendere time-out. Ejim porta la Reyer sul -2, ma subito Cavaliero porta gli ospiti sul +5, fine terzo quarto sul 62-67 per Varese. Ultimo quarto. La Reyer lo inizia alla grande con un break di 7-0 firmato da Peric-Haynes e con migliore intensità difensiva, 69-67 per Venezia a 6’58” dalla fine, time-out De Raffaele. Haynes firma il +5 con la bomba ma Cavaliero e i liberi di Pelle e Kangur impattano sul 74-74 a 4’54”, Filloy riporta il +3 con la tripla , time-out Varese a 4’02” sul 77-74. Ancora l’argentino mette un’altra tripla, poi Ejim dalla lunetta dà il +8 a 3’10”, 82-74. Maynor riaccende le speranze ospiti con un canestro dai 6,75 e una penetrazione, ma Ejim su assist illuminante di Haynes  dà l’86-79 a 49”32 dalla fine che vale la partita, time-out Caja. Il tiro da tre di Johnson si spegne sul ferro, il rimbalzo di Ejim con fallo subito da Anosike chiudono di fatto il match, finisce 87-81.

MVP BasketItaly.it: Ariel Filloy.

Umana Reyer Venezia – Openjobmetis Varese 87-81 (29-23; 51-47; 62-67)

Venezia: Haynes 11, Ejim 17, Peric 13, Stone 5, Bramos, Tonut 16, Favaretto n.e, Filloy 16, Ress n.e., Ortner 4, Viggiano 5, McGee. All. Walter De Raffaele.

Varese: Johnson 20, Anosike 9, Maynor 27, Avramovic n.e., Pelle 6, Bulleri, De Vita n.e., Cavaliero 9, Kangur 6, Canavesi n.e., Ferrero, Eyenga 4. All. Attilio Caja.

Arbitri: Maurizio Biggi, Lorenzo Baldini e Gianluca Calbucci.

BasketItaly.it – Riproduzione riservata