Venezia in emergenza ospita Reggio Emilia dell’ex Aradori

pietro-aradori-reggio-emilia-2016-10-23

Per la 4ª giornata di ritorno del campionato di Serie A si rinnova la sfida fra Umana Reyer Venezia e Grissin Bon Reggio Emilia: palla a due al Taliercio domenica alle ore 20.45 (diretta TV Rai Sport 1 e Rai Sport 1 HD).

QUI VENEZIA
Le tre sconfitte esterne consecutive fra campionato e Champions League hanno complicato i piani della Reyer, ora concentrata a difendere fra le mura amiche il secondo posto in classifica, prima degli importanti impegni in Coppa Italia e in Europa. Contro Reggio Emilia è emergenza annunciata, dato che gli orogranata rischiano di fare a meno di McGee, Tonut e l’ex Filloy: «Siamo in una situazione di assoluta emergenza dalla partita di Coppa di martedì in Lettonia – ammette coach De RaffaeleCi vorrà una grande prestazione da parte nostra in una situazione molto difficile, per questo avremo molto bisogno del nostro pubblico che deve capire il momento della squadra e sono sicuro che si stringerà attorno a noi».

QUI REGGIO EMILIA
In attesa dell’arrivo di Jawad Williams, arrivano buone notizie dall’infermeria biancorossa: per la sfida del Taliercio, infatti, la Grissin Bon recupera capitan Aradori, ex del match, dopo tre settimane passate lontano dal parquet per un infortunio più problematico del previsto. «Siamo contenti che siano rientrati Aradori e Gentile – le parole di coach Menettima se il primo lo rivedremo in campo domenica sera per l’altro ci sarà da attendere oltre le FinalEight. Venezia porta alla mente quella storica gara7 nei playoff 2015, un passaggio fondamentale nella crescita della nostra società. Mi interessa molto la prestazione, quella che si è vista per 25 minuti a Sassari e contro Brindisi. Per vincere servirà concentrazione in difesa per 40 minuti, poiché la Reyer ha talento sugli esterni e grande atletismo sotto le plance».

PRECEDENTI. I precedenti tra orogranata e biancorossi vedono in vantaggio la compagine emiliana per 16-12; 9-5 per Venezia il bilancio al Taliercio. Nella gara d’andata, al PalaDozza di Bologna, Reggio si impose per 85-79 trascinata da Cervi (19) nonostante la grande prova di McGee (20) per gli ospiti.