Venezia beffata, De Nicolao consegna la vittoria a Reggio Emilia.

andrea de nicolao reggio emilia 2016-12-27

Con una canestro a 99 centesimi dalla fine del match di Andrea De Nicolao, la Grissin Bon Reggio Emilia espugna il PalaTaliercio per 73-74 condannando alla terza sconfitta consecutiva in campionato l’Umana Reyer Venezia. La Reggiana con questa vittoria raggiunge Sassari al quarto posto in graduatoria mentre Venezia scende al terzo posto scavalcata da Avellino. Per la truppa allenata da Menetti apporto incredibile di Jalen Reynolds con 21 punti in soli 12 minuti, importanti anche le prove di Della Valle 15 punti e Cervi 12. Per Venezia tanto amaro in bocca, molta illusione per il +15 dopo 5′ di match, ha pesato l’assenza di Filloy, senza contare quella di Tonut nelle rotazioni degli esterni per De Raffaele che conta di riaverlo per la Coppa Italia. Non sono bastati i 20 punti di Haynes, i 18 di McGee e i 12 di Ejim. Ora per entrambe le formazioni è tempo di pensare alle Final Eight di Coppa Italia in programma da giovedì a Rimini.

CRONACA_ Parte forte la Reyer, grazie a otto punti di McGee e la tripla dall’angolo di Bramos conduce 11-0 al 3′, Menetti spende il primo time-out. Venezia tocca come massimo vantaggio il +15 sul 17-2, poi il neo entrato Reynolds per Reggio è ossigeno puro sotto le plance con cinque punti personali, 19-9 al 7′, time-out Reyer. Le triple di Aradori e Bramos chiudono il primo quarto sul 24-12 a favore dei padroni di casa. Sei punti consecutivi di Reynolds permettono alla Reggiana di andare a -8, 26-18 al 12′, ma il suo terzo fallo personale lo fa sedere in panchina. La tripla di McGee dà il +11 per il 31-20, ma arriva il break dei viaggianti con un 0-7 firmato Needham, Polonara e De Nicolao, 31-28 al 16′, time-out Venezia. Ancora De Nicolao firma il -1 ai liberi, poi Cervi firma il pareggio da sotto, 34-34 al 18′. L’attacco di Venezia fa fatica contro la difesa di Reggio che con Della Valle firma il sorpasso, 35-37 all’intervallo per i bianco-rossi.
Si rientra dagli spogliatoi, Venezia inizia il secondo tempo con il sorpasso firmato da Haynes, 39-37 al 22′. Reggio reagisce con due triple di Della Valle scava un piccolo break di 3-10, 42-47 al 27′, time-out Reyer. Dopo un gioco da quattro punti non finalizzato da Della Valle, viene fischiato un antisportivo a Needham; gli oro-granata con Haynes e Ejim ritorna sotto di due punti prima della quinta bomba di Della Valle per il 48-53 al 29′. Haynes e Ejim danno morale alla Reyer riportandola a contatto che però deve subire quattro punti da Reynolds, subissato di fischi dal Taliercio, 52-57 dopo il terzo quarto. Ultimo quarto. Reynolds sotto le plance è un fattore, Haynes riporta vigore alla Reyer con un 3/3 ai liberi, poi il Taliercio esplode di rabbia per un antisportivo fischiato a Bramos. Aradori e De Nicolao danno il +10 ospite, arriva la reazione della Reyer con Hagins e la bomba di Haynes, 60-65 al 34′, time-out Menetti. Il Taliercio si scalda, Bramos e McGee pareggiano la contesa al 36′, 65-65. Dopo il 2/2 dalla lunetta di Cervi,Viggiano segna la bomba del sorpasso veneziano, 68-67 a 3’20” dalla fine. Nel momento di maggior difficoltà, Reggio con Reynolds e un contropiede di Needham rimette la testa avanti, 68-72 a 1’29” dalla fine. Esce per falli Reynolds a 46”, tripla di Ejim che riapre il match, poi Needham commette doppia a 11”68 dalla fine, time-out Reyer. Haynes va a segno con un jumper in fade-away a 5”10 dalla fine, 73-72, time-out Reggio e ultima possibilità per i bianco-rossi. Menetti disegna lo schema, De Nicolao da sotto appoggia il lay-up della vittoria bianco-rossa con stoppata irregolare di Ejim a 99 centesimi dalla fine. La preghiera di Haynes da metà campo non tocca nemmeno il ferro. Finisce 73-74, Reggio Emilia sbanca il Taliercio.

MVP BasketItaly.it: Jalen Reynolds.

Umana Reyer Venezia – Grissin Bon Reggio Emilia 73-74 (24-12; 35-37; 52-57)

Venezia: Haynes 20, Hagins 6, Ejim 12, Peric 3, Bramos 9, Visconti, Filloy n.e, Ress, Ortner, Antelli, Viggiano 5, McGee 18. All. Walter De Raffaele.

Reggio Emilia: Aradori 5, Needham 10, Polonara 3, Reynolds 21, Della Valle 15, De Nicolao 8, Strautins, Kaukenas, Cervi 12, Lever n.e. All. Massimiliano Menetti.

Arbitri: Saverio Lanzarini, Michele Rossi e Denis Quarta.

BasketItaly.it – Riproduzione riservata