Venezia-Avellino, in palio il secondo posto

marquez haynes reyer venezia 2017-03-01

Per il posticipo della venticinquesima giornata del campionato di Poste Mobile Serie A, decima del girone di ritorno, si affronteranno stasera lunedì 3 Aprile al PalaTaliercio di Mestre i padroni di casa dell’Umana Reyer Venezia e la Sidigas Scandone Avellino.
Quello di stasera sarà il quarto confronto stagionale tra campionato e Champions League con Venezia a vincere sinora tutti e tre i confronti diretti. E’ un match che potrebbe mettere un bel peso sulla seconda posizione in caso di vittoria della Reyer che andrebbe a +4 in graduatoria sulle terze Avellino e Trento.

Nel match d’andata disputato al Pala Del Mauro, la Reyer superò la Scandone 78-80 (qui la cronaca dell’incontro) grazie ai 20+10 rim. di Ejim e i 15 di Haynes, alla Sidigas non furono sufficienti i 30+9 assist di Ragland.

Qui Avellino

Dopo la pesante sconfitta a Brindisi con ben 94 punti subiti, il peggior rendimento difensivo stagionale, per i bianco-verdi c’è voglia di rifarsi assolutamente e il big-match con Venezia è l’occasione ideale per Fesenko e compagni. Già, Kyrylo Fesenko; il pivot della Sidigas, autore di 28 punti al PalaPentassuglia nel match in Puglia, si è infortunato nell’allenamento del sabato al ginocchio sinistro riportando uno stiramento del legamento collaterale dopo una caduta sul parquet del PaladelMauro ed è atteso a uno stop di almeno due settimane. Con l’assenza a Venezia del gigante ucraino, sarà quindi disponibile in roster Retin Obasohan e rientrerà a referto Joe Ragland, che questa settimana ha ripreso ad allenarsi dopo i controlli alla spalla sinistra effettuati la scorsa settimana negli Stati Uniti.
Qui le dichiarazioni pre-partita del venerdì di coach Stefano Sacripanti.

Qui Venezia

C’è ancora tanta esaltazione nell’ambiente oro-granata dopo la storica qualificazione alle Final Four di Champions League con la vittoria di mercoledì sul Pinar Karsiyaka e c’è quindi ancora voglia di proseguire il buon momento. Contro Avellino ritornerà a referto in campionato Stefano Tonut, ci sarà Julyan Stone che in Champions non è schierabile, mentre è ancora in forse il debutto “dell’oggetto misterioso” Esteban Batista; arrivato a Venezia il 3 Marzo, non ha mai giocato in campionato con la Reyer causa un continuo infortunio al polpaccio.
Così coach Walter De Raffaele sulla gara: “Avellino ormai è squadra che abbiamo incontrato molte volte recentemente. È considerata giustamente la squadra più forte dopo Milano per qualità dei giocatori, per roster, quindi squadra che occupa in questo momento la terza posizione della classifica anche in maniera meritata. Ci sono tutti gli ingredienti affinché sia una partita difficile, importante: contro una squadra di grande qualità, quindi,servirà molta attenzione su tutti i particolari, come del resto sono state tutte le sfide con Avellino, siano esse state in Coppa o in campionato a casa loro. Sappiamo che sarà una partita lunga, una partita fisica, dove capire il ritmo potrà fare la differenza, ma dove credo che i particolari sulle singole giocate dei giocatori possano essere ancora più importanti, perché è una partita con giocatori di talento da tutte e due le parti. Noi giochiamo in casa, veniamo da questa grande qualificazione e quindi avremo bisogno ancora una volta del nostro pubblico per prendere energie. Cambieremo ancora assetto, nel senso che, al di là del rientro di Tonut, che ha assaggiato il campo mercoledì, ci sarà Stone, mentre non sappiamo ancora nulla di Batista, riguardo al quale la decisione sarà presa nel corso di questi ultimi giorni. Ci sono insomma tutti gli ingredienti affinché sia una grande partita.”

Dirigeranno l’incontro i signori Saverio Lanzarini, Lorenzo Baldini e Valerio Grigioni.
Palla a due alle 20:45, la partita sarà trasmessa su Sky Sport 2 HD

BasketItaly.it – Riproduzione riservata