Varese saluta i tifosi con una vittoria, per Cremona la sconfitta è fatale

dominique johnson, varese, 2017-02-05

La partita tra OpenjobMetis Varese e Vanoli Cremona diventa una festa per i padroni di casa e un incubo per gli ospiti. I biancorossi infatti giocano a mente libera e regalano un’ultima vittoria ai propri tifosi, concedendo anche l’ultima passerella ad un campione come Massimo Bulleri. Le speranze di Cremona invece si fermano sul ferro, come il tiro allo scadere di Turner per il pareggio; complice il successo casalingo di Pesaro (90-79 con Milano) la società lombarda è matematicamente ultima in classifica e dunque retrocessa dopo 8 anni nella massima serie. La partita si è decisa proprio nel finale, con Cremona in grado di rimontare più di 10 punti negli ultimi minuti e arrivare ad un canestro dai supplementari. Sui canestri di DJO e Turner ha prevalso la maggior coralità dei biancorossi (4 giocatori in doppia cifra) e il talento di Johnson nei momenti decisivi.

CRONACA

L’avvio di gara è firmato dal neocapitano biancorosso Ferrero con un 5-0 di parziale. La gara è sentita da entrambe le parti e i contatti in campo sono fin da subito duri (Varese raggiunge il bonus dopo meno di 3’), in particolare i nervi si fanno tesi tra Eyenga e DJO. L’attacco della Vanoli fatica comunque a trovare fluidità, così i biancorossi si portano sul 12-5. Maynor però perde due palloni favorendo gli avversari, l’attacco degli ospiti inizi a girare e le distanze si accorciano (15-13). Il 7-0 firmato da Eyenga e Kangur dà la prima doppia cifra di vantaggio a Varese (25-15). Maynor e Wojciechhowski si rispondono dalla distanza e il primo quarto finisce 28-20. Per la Vanoli prova ad accendersi Turner con 5 punti in fila, ma Johnson risponde immediatamente. Gli errori offensivi di Cremona si susseguono (28% al tiro nel quarto), Varese ne approfitta e sale e +16 con il contropiede di Maynor e la tripla di Ferrero (43-27). Prima dell’intervallo Thomas e Biligha accorciano le distanze, dopo 20’ è 45-35.

Nella ripresa Johnson-Odom prova a caricarsi la squadra sulle spalle segnando subito 5 punti, ma Varese è attenta e, aiutata dalle basse percentuali di entrambe le squadre, mantiene la doppia cifra di vantaggio (51-40 al 35′). Maynor ed Eyenga spingono sull’acceleratore in contropiede e Varese allunga a +15 (58-43). Cremona non ci sta, con orgoglio e le triple di Carlino e DJO riapre la gara (62-55 a 10′ dalla fine). Nell’ultimo quarto la partita si fa combattuta, con le squadre che si rispondono ad ogni canestro, da una parte Maynor ispira i compagni, dall’altra gli rispondono gli italiani Gaspardo e Mian. Una fiammata di Johnson restituisce i 10 punti di vantaggio a Varese (74-64), Cremona però non crolla e con DJO e Carlino tiene accese le speranze (72-69 a 2′ dalla fine). Turner segna in penetrazione, i biancorossi perdono palla sulla rimessa e ancora Turner mette a segno la tripla (76-74). Altra banale palla persa biancorossa per 8 secondi, questa volta non sfruttata da Cremona. Con un minuto da giocare Maynor si butta dentro ma sbaglia la conclusione, dall’altra parte invece Avramovic commette fallo sul tiro da tre di Johnson-Odom. L’americano però non è preciso e ne realizza solamente uno. Varese si trova così in vantaggio e con la palla in mano, Johnson sbaglia in penetrazione ma Anosike è bravo a prendere il rimbalzo e ridare il +3 ai suoi con 4” sul cronometro. Turner ha la palla per il pareggio ma il suo tiro dalla distanza si ferma sul ferro. L’OpenjobMetis vince per 78-75.

MVP BasketItaly.it: Dominique Johnson, la guardia di Varese mette in mostra fiammate del suo talento, con cui propizia il primo parziale e ridà la doppia cifra di vantaggio nell’ultima frazione. Alla fine per lui 18 punti, 4 rimbalzi e 4 assist.

TABELLINO

OpenjobMetis Varese – Vanoli Cremona 78-75 (28-20, 17-15, 17-20, – 28-20, 45-35, 62-55, 78-75)

OpenjobMetis Varese: Johnson 18, Anosike 10, Maynor 16, Avramovic 7, Pelle 2, Bulleri 0, Rossi ne, Kangur 5, Lo Biondo ne, Canavesi ne, Ferrero 8, Eyenga 12. All. Caja

Vanoli Cremona: Johnson-Odom 22, Mian 3, Gaspardo 6, Harris 4, Carlino 5, Wojciechowski 3, Biligha 6, Turner 16, Thomas 10, Ibarra ne. All. Lepore