Varese non si ferma più, ultimo quarto fatale per Bologna

La Openjobmetis Varese mette a segno la sesta vittoria consecutiva, espugnando il campo della Virtus Segafredo Bologna. Una partita ad inseguire per gli uomini di Caja, che negli ultimi 10 minuti trovano però la solidità di squadra e i punti per passare al comando. Bologna sembra più volte poter dare il colpo decisivo alla partita, grazie alle fiammate di Aradori, ma soffre nel momento decisivo e nel finale si fa scappare la possibilità di pareggiare con Lafayette e Slaughter. L’Openjobmetis aggancia così la Virtus a 14 vittorie e si appresta ad ospitare Brindisi, Bologna invece sarà di trasferta a Pistoia.

CRONACA

Caja schiera fin da subito a zona i suoi, non ottenendo però i frutti sperati. Il primo quarto infatti è all’insegna del tiro da 3 (Baldi rossi e Aradori da una parte, Vene dall’altra), con Bologna che avanza sull’13-20. I biancorossi restano comunque concentrati e chiudono sul 22-18 il primo quarto. Il secondo periodo inizia con 4-0 Virtus che sembra poter dare il là alla fuga, ma in realtà segue una lunga serie di errori da entrambe le parti. L’Openjobmetis è la prima a sbloccarsi e grazie ad un parziale di 7-0 ritrova la parità (26-26). Prima dell’intervallo però Bologna reagisce, Slaughter e soprattutto Aradori firmano il 36-28 di metà gara.

I padroni di casa tornano meglio dagli spogliatoi, il solito Aradori guida i compagni, che sembrano poter mettere le mani sulla partita. Dall’altra parte però di scatena Tyler Larson, le sue tre triple in fila riportano i biancorossi alla parità (43-43). Ancora una volta Bologna si prende il finale di quarto e chiude avanti 52-47. Tambone pareggia subito i conti (52-52). La Virtus torna avanti con Lafayette, ma Avramovic si accende per il vantaggio biancorosso (58-60). Okoye e Cain lo seguono a ruota, propiziando il 61-68 ospite. La reazione bianconera arriva con la tripla di Stefano Gentile. Bologna ci crede ancora, Lafayette prima segna e poi ci prova per il pareggio, ma la sua conclusione non va. I liberi di Avramovic sembrano chiudere la gara, ma Varese commette un grave errore sull’ultima rimessa e Slaughter avrebbe la possibilità di pareggiare, ma il suo tiro rimbalza sul ferro ed esce. Finisce 69-71.

MVP BasketItaly.it: Aleksa Avramovic, dopo un avvio con il freno tirato entra gradualmente in partita. Iniziano poi ad entrare le sue triple, insieme a quelle Okoye e Larson, dando linfa vitale ai biancorossi. Nel finale prima trema al primo viaggio in lunetta, ma non al secondo, chiudendo la gara. Per lui 17 con 3 triple, 6 rimbalzi e 4 assist per un 21 di valutazione.

TABELLINO

Segafredo Virtus Bologna – Openjobmetis Varese 69-71 (22-18, 14-10, 16-19, 17-24 – 22-18, 36-28, 52-47, 69-71)

Segafredo Virtus Bologna: Lafayette, 9 Aradori 20, Slaughter 9, Pajola 3, Baldi Rossi 12, Chessari ne, Ndoja 2, Jurkatamm 2, Gentile S. 12, Lawson 2. All. Ramagli

Openjobmetis Varese: Avramovic 17, Bergamaschi ne, Natali 2, Vene 10, Okoye 9, Tambone 5, Cain 10, Delas 0, Ivanaj ne, Ferrero 2, Dimsa 2, Larson 14. All. Caja