Varese mette a segno il colpo con Pesaro dopo aver alzato la guardia in difesa

dominique johnson, varese, 2017-02-05

La OpenjobMetis Varese fa valere il fattore campo ed esce vittoriosa dallo scontro diretto in chiave salvezza con la Consultinvest Pesaro. Gli uomini di coach Attilio Caja hanno il merito di aumentare la pressione difensiva nella ripresa recuperando lo svantaggio accumulato nel primo tempo, dalle buone giocate difensive nascono infatti i contropiedi che lanciano il parziale favorevole ai biancorossi. Poi nell’ultimo e decisivo quarto l’attacco delle VL perde totalmente di pericolosità, mentre Johnson e compagni si cercano con fiducia e trovano le soluzioni giuste per aggiudicarsi la vittoria. Varese sale così a 16 punti in classifica scavalcando proprio Pesaro e allungando su Cremona.

CRONACA

In avvio di gara i ritmi sono già alti e gli attacchi la fanno da padrona: da una parte Johnson scalda subito la mano con due triple, dall’altra rispondono Jasaitis e Hazell. Dopo 5 minuti Maynor prova a rallentare il gioco e a cercare maggiormente i lunghi vicino a canestro, trovando pronto Anosike. Il lungo varesino però non è altrettanto attento in difesa, dove subisce 8 punti da Jones. Il primo quarto è comunque equilibrato e si chiude sul 23-22. A rientrare meglio sul parquet nella seconda frazione è Pesaro, che passa a condurre la gara grazie alle accelerazioni di Hazell e al solito Jones. L’attacco della OpenjobMetis sembra faticare a trovare soluzioni, ci pensa allora Cavaliero a ricucire il gap con 7 punti in fila (31-32). Pesaro riesce ad avere maggiore continuità offensiva nel corso dei minuti, anche grazie al bonus di falli raggiunto dagli avversari, e mette a segno un nuovo break di 0-8. Prima dell’intervallo Varese prova a ricucire il distacco, ma un ottimo Ceron (11 punti nel primo tempo) e Thornton ricacciano indietro gli avversari rispettivamente con un gioco da 4 punti e una tripla allo scadere da 9 metri. Le squadre vanno così negli spogliatoi sul 42-51.

Alla ripresa del gioco Maynor prova a prendere in mano i compagni sfruttando il gioco a due con Anosike, dall’altra parte del campo però ci pensano Hazell e Jones a rispondergli. Dopo alcuni minuti la distanza tra le due squadre resta del tutto invariata (52-61). A questo punto gli uomini di Caja aumentano con decisione l’intensità difensiva, recuperano due palloni importanti e in poche azioni rimontano fino al vantaggio (63-62), raggiunto con la tripla di Johnson. Pesaro torna a segnare dalla lunetta e con la seconda tripla sulla siena di Thornton chiude avanti la terza frazione 67-69. Ad inizio dell’ultimo quarto l’intensità di gioco si alza notevolmente, Johnson da una parte e Jones dall’altra non hanno paura di prendersi responsabilità. Gli uomini di Caja riescono però a produrre anche tre efficaci azioni corali e passano a condurre (80-73) a meno di 4 minuti dalla fine. L’attacco della Consultinvest non trova più soluzioni facili, mentre la OpenjobMetis vola con la schiacciata di Eyenga sul +9 (85-76). Sulle ali dell’entusiasmo anche Maynor trova due realizzazioni in arresto e tiro che chiudono definitivamente la gara, finisce poi 93-78.

MVP BasketItaly.it: Dominique Johnson, garantisce il suo apporto nell’arco di tutta la gara, ma soprattutto si esalta nel momento decisivo dando il via al parziale degli ultimi minuti. Per lui sono 20 punti con 4 triple, 4 assist e 2 rimbalzi.

TABELLINO

OpenjobMetis Varese – Consultinvest Pesaro (23-22, 19-29, 25-18, 26-9 – 23-22, 42-51, 67-69, 93-78)

OpenjobMetis Varese: Johnson 20, Anosike 18, Maynor 15, Avramovic ne, Pelle 5, Bulleri, De Vita ne, Cavaliero 7, Kangur 7, Canavesi ne, Ferrero 6, Eyenga 15.

Consultinvest Pesaro: Hazell 19, Gazzotti 4, Cassese ne, Thornton 8, Jasaitis 7, Ceron 12, Bocconcelli, Jones 25, Serpilli ne, Nnoko 3, Zavackas, Harrow.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata