Vanoli Cremona, al via la stagione 2012-2013

“Squadra che vince non si cambia”, è il motto che circola maggiormente negli ambienti sportivi quando a fine stagione vengono tirate le somme; la Guerino Vanoli Basket che si presenta ai nastri di partenza del campionato 2012-2013, dopo il miglior piazzamento assoluto della storia, decimo posto nella graduatoria, con una striscia, ancora aperta, di sette successi consecutivi casalinghi, invece, ha voluto sfatare l’adagio, ritrovandosi, al raduno di ieri presso la Gambisa di Soncino, con l’intero roster rivoluzionato. Il team lombardo, sulla cui panchina siederà ancora Attilio Caja, infatti, è l’unico della Serie A a non aver confermato nessun elemento della passata stagione: tutti volti nuovi, o quasi, visto che ogni singolo giocatore è già stato visto all’opera nel nostro campionato o al piano di sotto. Una sfida, dunque, quella della Vanoli Cremona, pronta a ripartire daccapo, nell’anno zero per il movimento cestistico italiano.
Al primo giorno di raduno, dopo le visite mediche andate a buon fine (unico problema l’anomalia all’elettrocardiogramma di Aaron Johnson, e la tonsillite di Belloni), tutti erano presenti, eccezion fatta per i due nazionali finnici, Kotti e Huff, impegnati nelle qualificazioni ai prossimi Campionati Europei. Primo incontro con i tifosi, e aperitivo tutti assieme, per conoscersi, scambiando quattro chiacchiere.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata