Valter Scavolini chiama alla raccolta i suoi giocatori: diventare un gruppo unito

Ieri da buon vecchio patron Valter Scavolini ha chiamato a raccolta i suoi giocatori per dare fiducia e tirare su il morale al gruppo pesarese, dopo la sconfitta all’esordio contro la Virtus Roma. Queste sono state le dichiarazioni rilasciate dallo stesso Valter Scavolini al quotidiano “Il Resto del Carlino”: “Mi sembrava giusto farmi sentire vicino i giocatori, ho detto loro di restare uniti e di non pensare a quello che scrivono sui giornali. È inutile nascondersi sapevamo che l’inizio del campionato sarebbe stato difficile per noi. Non siamo ancora un gruppo , ma dovremo diventarlo, dobbiamo dare un po’ di tempo in più al nostro allenatore Ticchi per lavorare su questa squadra per poi giudicarla. Infine sono contento di  aver visto giocare con  una la faccia giusta Traini, un ragazzino del nostro vivaio che ha la stoffa e farà carriera”.