UFFICIALE: Russel Robinson è il nuovo play di Biella

Angelico Pallacanestro Biella rende noto di aver raggiunto un accordo con l’atleta Russell Robinson, statunitense di nascita ma con passaporto della Guinea Equatoriale (quindi facente parte dei Paesi inclusi nell’accordo di Cotonou che verranno equiparati ai giocatori europei).

Nato a New York il 24 gennaio 1986, Russell Robinson è una guardia di 185cm per circa 90kg. Dopo aver mosso i primi passi nella pallacanestro di high school presso la Rice High School (nota per la “produzione di playmaker” tra cui il reyerino KeeKee Clark, l’ex-rossoblu Edgar Sosa e la prima scelta NBA Kemba Walker), viene reclutato da Kansas in seguito alla nomina a McDonald’s All American nel suo ultimo anno di high school, il 2003-2004.

Con i Jayhawks, ha vinto dal 2006 al 2008 il titolo di conference nella Big12 e, nel 2007-2008, anche il titolo nazionale NCAA guidando da playmaker titolare la squadra che schierava anche il fresco campione NBA Mario Chalmers come compagno di reparto e si trovava di fronte a Derrick Rose (prima scelta assoluta NBA in quella stagione) e Chris Douglas-Roberts, visto nell’ultima annata con la maglia della Virtus Bologna.

Dopo la carriera universitaria e non scelto al Draft del 2008, Robinson ha firmato prima con gli Houston Rockets, ma ha iniziato la stagione in Turchia e l’ha conclusa in D-League, dove incomincia anche la successiva stagione 2009-2010 in cui ha mantenuto medie realizzative sempre superiori ai 16 punti per gara aggiungendo 2 recuperi di media.

Ciò gli vale la chiamata in Europa per la stagione 2010-2011 nel campionato spagnolo alla Joventut Badalona. Con i verdinigros, ha sfiorato la doppia cifra di media, a cui ha aggiunto quasi 3 assist e la presenza nella top-5 della classifica dei recuperi.

Nell’ultima stagione, ha iniziato in Francia con Nanterre; successivamente in novembre si è trasferito in Turchia, dove con il Trabzonspor ha incrociato per un breve periodo anche l’ex-Angelico Marc Salyers ed ha segnato più di 13 punti di media con oltre 3 assist, terminando al secondo posto assoluto nella classifica dei recuperi.

Queste le parole di coach Massimo Cancellieri: «Siamo soddisfatti della firma di Russell Robinson: cercavamo, e con lui l’abbiamo trovato, un playmaker che potesse giocare anche in posizione di guardia e che avesse già avuto esperienze europee nel suo curriculum. Inoltre, la sua volontà a voler prendere parte al progetto tecnico di Biella accresce la bontà della scelta».