UFFICIALE – Colpo Reggio Emilia, ingaggiato Markoishvili

markoishvili-manuchar-georgia-2013-08-09La Grissin Bon piazza un importante acquisto sul mercato, dopo aver rifiutato la cessione di Della Valle: la società reggiana si è infatti assicurata le prestazioni dell’ala piccola georgiana Manuchar Markoishvili, proveniente da due stagioni con la maglia dei turchi del Darussafaka Dogus.

Portato in Italia per la prima volta dalla Benetton Treviso nella stagione 2002/2003, torna nel nostro paese da protagonista nel 2009 a Cantù, società nella quale milita per 4 annate. In carriera vanta 9 stagioni disputate in Euroleague, nonché 13 trofei vinti a livello internazionale. Dopo l’esordio in patria e l’esperienza a Treviso, ha vestito anche i colori di Olimpia Ljubljana, BC Kiev, Pallacanestro Cantù, Galatasaray e CSKA Mosca. Markoishvili si unirà alla truppa di coach Menetti dopo la conclusione del Campionato Europeo, nel quale la sua Georgia affronterà nel primo turno sia i padroni di casa di Israele che la nostra Nazionale azzurra.

«Con Manu chiudiamo il reparto esterni con un atleta di altissima esperienza e caratura internazionale, aggiungendo leadership e talento al nostro collettivo – ha dichiarato il Direttore Sportivo biancorosso Alessandro FrosiniMarkoishvili è un ‘3’ dall’ottimo trattamento di palla e visione di gioco, può sia creare per i compagni che finalizzare in svariati modi, oltre ad aggiungere mentalità vincente a questo gruppo».

«Sono davvero felice di essere un giocatore della Pallacanestro Reggiana, è per me una grande emozione unirmi a questo gruppo ed a questa società di cui tutti parlano molto bene – queste le prime parole in biancorosso di Manuchar Markoishvili – Di solito queste sono le classiche parole di circostanza che si dicono in occasioni del genere, però la mia gioia per potermi rimettere in gioco in Italia è sincera e forte. Non sono bravo a fare dichiarazioni o promesse, preferisco dimostrare il mio valore sul campo. Non vedo l’ora di raggiungere staff e compagni dopo l’esperienza all’Europeo con la mia Nazionale, per toglierci insieme tante soddisfazioni».