Trinchieri: “In difesa la nostra partita più continua”

E’ un Andrea Trinchieri visibilmente più rilassato, quello che affronta l’analisi della partita in sala stampa: “Siamo molto soddisfatti, perché era importante per il club rimanere in Eurolega. Mi viene da piangere – scherza il coach – se penso alle squadre che troveremo nel girone, ma va bene così, lo pensavo anche l’anno scorso…”.

“Quello che mi ha più soddisfatto – continua – è che abbiamo giocato la nostra partita più stabile. Noi abbiamo una squadra giovane, con giocatori alla prima esperienza a questo livello, ma siamo riusciti a tenere sempre la partita nelle nostre mani. Rispettavamo molto LeMans perché hanno letteralmente spazzato via Kazan. Abbiamo avuto buone cose da tutti i giocatori, adesso zero festa, domani (oggi, ndr) riposo, poi subito al lavoro per il campionato”

“Difendere costa fatica, specialmente con una squadra giovane, dove nessuno dei nuovi veniva da sistemi difensivi organizzati. In ogni partita abbiamo avuto brani di buona difesa, però poi tiravamo i remi in barca. L’esempio – e qui Trinchieri scomoda il grande Charly Chaplin – è Tempi Moderni: stare lì tutto il giorno a girare dadi costa fatica, appena puoi appoggi la chiave inglese. Appena capiranno che più teniamo in difesa e più avremo successo le cose volgeranno al bel tempo con continuità”.

“Adesso dobbiamo imparare a gestire il doppio impegno, a performare due volte a settimana. Sicuramente abbiamo più gambe più corpo, però penso che all’inizio questa squadra farà più fatica in Europa rispetto all’anno scorso. Quella squadra stava in campo con tutti, magari non vinceva sempre ma sapeva stare in campo, qua invece devo ancora insegnare molte cose”.

In precedenza coach Jackson aveva analizzato la partita per i suoi: “E’ sempre difficile per le squadre che giocano tre giorni consecutivi in questi tornei. Oggi avevamo meno gambe e contro una squadra come Cantù, che muove la palla così velocemente, eravamo sempre in ritardo sui recuperi difensivi e questo ha reso impossibile stare in partita. Siamo comunque soddisfatti, per noi è stata un settimana molto positiva, smaltita la delusione ci tufferemo nella nostra stagione, con l’Eurocup e il campionato”.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata