Trento vince a Pistoia e si rilancia in campionato

La Dolomiti Energia Trento passa con grande autorità al PalaCarrara di Pistoia e vince la sua settima gara, nelle ultime otto giocate. Gli uomini di Buscaglia hanno dato una grande dimostrazione di forza, rimanendo sempre avanti e ricacciando indietro i toscani ogni volta che la squadra di Esposito ha cercato di tornare in partita. La The Flexx Pistoia paga i continui cambi nel roster e non riesce a completare la rimonta, cedendo nell’ultimo periodo, quando sono iniziati ad affiorare stanchezza e nervosismo. Non è bastato l’innesto dell’esperto Yakhouba Diawara (5 punti e 6 rimbalzi in 22 minuti) e nemmeno la grande partita di Dejan Ivanov, con un Tyrus McGee troppo nervoso e spesso portato a forzare le conclusioni. Per Trento invece buona la prova complessiva della squadra, con Jorge Gutierrez su tutti, ben sostenuto da Joao Gomes, Shields e Sutton.

Esposito parte in quintetto schierando Moore, McGee, Mian, Bond e Ivanov, mentre Buscaglia risponde con Forray, Sutton, Shields, Gomes e Lechthaler. Inizio a grande ritmo e primo time out chiesto da Esposito a metà periodo, con gli ospiti avanti 7-13 grazie a sette punti di Joao Gomes. Dopo sei minuti fa il suo ingresso in campo anche Yakhouba Diawara, con Trento che chiude comunque il primo quarto in vantaggio di otto lunghezze. Nonostante le triple di della Rosa e Ivanov, Trento gioca con grande energia e con Dominique Sutton in evidenza si porta in vantaggio 24-35; la gara si innervosisce e ne fa le spese McGee che commette il suo terzo fallo, dopo uno scontro con Dustin Hogue, anche lui sanzionato con il secondo personale. I biancorossi però prendono coraggio e con Mian e Moore trovano un bel parziale di 13-2, impattando sul 37-37 a due minuti dal termine. Trento tenta un nuovo allungo ad inizio terzo quarto, con le triple di Gutierrez e Flaccadori, tornando avanti 45-55 dopo tre minuti, ma dopo un time out chiesto da Esposito, Pistoia torna sul parquet con grande energia ed a metà periodo si avvicina sul 54-55. La gara però continua a strappi ed il quarto si chiude con Trento avanti nuovamente di undici punti ed con un antisportivo fischiato a Diawara. Ronald Moore prova a suonare la carica per la The Flexx, ma Trento è squadra ben organizzata, sfrutta ogni errore dei biancorossi e dopo tre minuti rimane avanti 60-73, toccando il suo massimo vantaggio. A metà periodo gli ospiti sono ancora avanti di 13 lunghezze, ma Pistoia non molla e rientra sul 75-80 a due dal termine; Moore ed Ivanov sbagliano le triple di un ulteriore avvicinamento e Trento porta a casa una vittoria meritata.

MVP: Dejan Ivanov, 22 punti in 32 minuti, 9/10 al tiro, 6 rimbalzi e 24 di valutazione

The Flexx Pistoia – Dolomiti Energia Trento 79-86 (18-26 / 41-43 / 56-67)

The Flexx Pistoia: Moore (17), Diawara (5), Magro (0), Gaspardo (4), Mian (9), Ivanov (22), Bond (5), Barbon (0), Onuoha ne, Della Rosa (3). All. Vincenzo Esposito

Dolomiti Energia Trento: Franke (0), Sutton (12), Silins (5), Czumbel ne, Forray (8), Conti ne, Flaccadori (9), Gutierrez (15), Gomes (14), Hogue (10), Lechthaler (0), Shields (13). All. Maurizio Buscaglia

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *