Torneo di Caorle – Venezia si riscatta e supera Treviso 85-53

Come a Lignano, anche a Caorle l’Umana Reyer chiude il torneo precampionato al terzo posto dopo una vittoria sui “cugini” di Treviso, battuti questa volta 85-53.
Dopo l’iniziale equilibrio, il primo allungo è della squadra di Pillastrini, che, dal 5-4 per l’Umana Reyer dopo 2’30”, si porta progressivamente fino al 14-24 al termine del primo quarto. La De’ Longhi tocca anche il +12 in apertura di secondo parziale, poi gli orogranata entrano in partita e limano punto su punto, superando al 18’ (32-31) grazie soprattutto all’ottima difesa e, nei possessi conclusivi del primo tempo, matura il 40-34 dell’intervallo lungo.
L’inerzia positiva per l’Umana Reyer continua anche a inizio ripresa, con il 45-34 dell’11’30”, poi la panchina trevigiana è costretta a chiamare time out sul tentativo di allungo orogranata (51-37 a metà quarto). Ma la squadra di coach De Raffaele mantiene il controllo del match e, con un’ottima circolazione, al 28’ è +20 (59-39), confermato (63-43) anche all’ultimo intervallo. Nell’ultimo quarto, la partita, ormai decisa, scivola via veloce. Gli orogranata toccano per la prima volta il +30 (78-48) al 38’ e si arriva alla sirena finale sull’85-53.

Umana Reyer Venezia – De’ Longhi Treviso 85-53 (14-24; 40-34; 63-43)

Umana Reyer: Haynes 9, Johnson 11, Peric 13, Kumpys 1, Bramos 8, De Nicolao 9, Orelik 15, Bolpin 7, Ress 2, Watt 10. All. De Raffaele.
De’ Longhi: Brown 16, Sabatini 2, De Zardo, Bruttini 7, Musso 8, Barbante 7, Poser 2, Imbrò 3, Fantinelli 8, Rota. All. Pillastrini.